Mille e non più mille…

Ennò! Col cavolo!! Che “non più mille” d’Egitto… anzi!

Tutto sto casino semplicemente per una cosa: ridendo e scherzando (ma anche “brognando” e criticando) ieri la “creatura” ha totalizzato e superato 1000 visite.

Insomma, posso ragionevolmente dire di aver rotto le scatole circa un migliaio di volte a naufraghi del web più o meno consapevoli di dove erano capitati (qualcuno addirittura così recidivo da tornare)! 🙂 Che non è poco, eh? E poi dicono che internet non serve a niente… una simile frantumazione di appendici fatta con mezzi normali avrebbe richiesto molti più tempo ed energie! 😛

E lo so benissimo anche io che non è un record e che magari non c’è nemmeno da vantarsene… però, avendo iniziato quasi per scherzo e molto in sordina (credo che tuttora ci siano amici che vedo almeno una volta a settimana che… non ne sanno nulla. Che devo dire… sarò imbecille, ma mi sento strana a “farmi pubblicità” da sola…)… a me fa piacere uguale, tiè!

Che altro scrivere se non…

THANK YOU ALL!!

E per festeggiare… come non pensare a lui, il caro vecchio “millino” della mia infanzia… una delle ultime banconote “serie” che mi sono girate per le mani! Altro che Montessori in technicolor (se I. sta leggendo, forse se ne ricorda qualcuna di quelle che “truccavamo” durante le lezioni, prima di “spacciarle” in giro approfittando del caos che si creava per accaparrarsi il mitico toast ai funghi del bar)… altro che €uri che paiono appena tirati fuori dal Monopoli (non fosse che il loro poter d’acquisto è nettamente inferiore a quello delle banconote del Monopoli)! Con questa qua sopra, quando ero piccola, ci si poteva pure comprare un cono da tre gusti (quello “grande”), mica fuffole. Provate a dare adesso 50 €cent al gelataio, e vediamo se siete più rapidi voi a schivare la paletta o lui a tirarvi un bolo di croccantinoalrhum in fronte… 😉

Annunci

7 pensieri su “Mille e non più mille…

    • Più o meno come mi raccontano i miei (che però si ricordano di prezzi addirittura inferiori a quelli… essendo decisamente più “stagionati”!). 🙂
      L’€uro ha avuto solo due “pregi”:
      – il primo di far provare ai “più giovani” (ma mica tanto giovincelli, poi! era da mo’ che certe monete non circolavano più…) “l’ebbrezza” dei centesimi…
      – il secondo di dimostrare che il “cambio Lira/€uro” era più semplice di quello che temevamo… 50.000 L. = 50 €. (quanto meno, ci compri a malapena le stesse cose). Altro che convertitori!!

      Mi piace

  1. ormai sei a 1200 visite … 😉

    Rimpiango la lira perchè era conosciuta così bene da tutti che si creavano timori anche solo x arrotondare i prezzi.
    L’euro era inevitabile, nn ci fosse ora la lira varrebbe quanto le banconote del monopoli, però come dici tu il cambio 50.000 = 50 c’è stato …
    Solo gli stipendi li hanno convertiti al centesimo con i valori corretti 😦

    Mi piace

    • Difatti la domanda è: ma quanti incoscienti ci girano, in rete!? 😉

      Comunque hai centrato il punto: se le conversioni fossero state fatte tutte allo stesso modo, non sarebbe cambiato granchè… (insomma, a me piacerebbe prendere quei 1700,00 €uri al mese della conversione secca 50.000 L.=50 €… vorremmo buttarli via?? Ma và! Magari..!)

      Mi piace

  2. Mih, le mille lire, mi fai commuovere cosi..Tornando al discorso blog di visite ne meriteresti molte di più, perchè i tuoi contenuti sono sempre piacevoli,e soprattutto tuoi: altro che blogger (che abbondano nella piattaforma dove sto io) che mettono la foto del caffè e scrivono solo buongiorno e fanno 10000 visite solo perchè la gente si scoccia ddi leggere un post lungo più di 3 righe, quelli li bannerei dal web. Continua cosi mi raccomando 🙂

    Mi piace

  3. Pingback: 10.000 (diecimila, dico!!!!) « Gite Mentali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...