Pensierino…

Avrei voluto iniziare con un “il post di oggi è un po’ anomalo”. Ma sinceramente: in mezzo a questo fritto misto di argomenti sbattuti lì nell’ordine di come mi passano per la testa (e già parlare di “ordine” e della “mia testa” nella stessa frase è un grosso azzardo di ottimismo…)… beh, classificare cosa è anomalo da cosa non lo è diventa un’impresa.

Comunque. Credevo peggio. La scorsa settimana ho avuto un incontro piuttosto decisivo che ha compreso tra i partecipanti me, il mio attuale boss, e quello che potrebbe assurgere a co-protagonista per tale ruolo tra qualche mese.

Ne ho sentite diverse negli ultimi mesi, a proposito di questa prospettiva, non tutte mi sono piaciute, non tutte le ho capite, ma del resto fino a quel momento avevo sentito solo una campana (la “vecchia”, per così dire)… quindi avevo anche deciso per tutto questo tempo di non fasciarmi la testa prima di averla rotta e di cercare di conservare comunque una certa elasticità. Il tutto sempre nell’ottica “quando arriva il momento, ci penserò” che ormai sta governando la mia vita (e come forma di governo la definirei una “dittatura”, in quanto si è imposta senza chiedermi il parere…).

Confesso che ci ho pensato anche ben prima che arrivasse il momento (e anzi, ho provveduto a farci pensare parecchio anche il Consorte… visto che comunque la cosa in definitiva riguardando il mio lavoro riguarda le nostre finanze e riguarda pertanto, oltre che me, noi), che mi ci sono anche rovinata diverse giornate ad arrovellarmici sopra… a volte con risultati molto differenti a seconda di quale fosse l’umore del momento o la sfiga del giorno.

Per un po’ ho anche sperato di poter scaricare tutta la decisione su qualcun altro… sarebbe stata l’occasione, per una volta, di poter fare quello che vorrei davvero fare nella vita. Ma le cose non mi vanno mai come spero, quindi niente scappatoia, ciccia. Come diceva una vecchia pubblicità di un amaro… “Sono fatti miei” (e qui potreste dirmi che non è vero e che magari lo fossero, visto che son 5 paragrafi che sto a scassar balle. Fatelo. C’avete ragione!).

In ogni caso, tornando al secondo paragrafo: credevo peggio. Non è la “favoletta” del posto-fisso-a-tempo-indeterminato-subito, ma quella ormai credo che solo pochi fortunati (o raccomandati!) possano crederla, però il barlume di una prospettiva che lo diventi dopo un anno, se non ci sono imprevisti, c’è… e visti i tempi mi sembra già buono. Anche la possibilità che dopo un po’ monte-ore e stipendio possano subire una variazione verso il basso (quando resterò con un solo “capo”) potrebbe risolversi a mio favore, a seconda di come si mettono altre cose.

Oltretutto, devo spezzare una lancia a favore del mio attuale boss, che per venirmi incontro pare sia disposto a “rimetterci” lui qualcosa per il paio di mesi di raccordo… il che non mi sembra poi poco. Insomma, mi lamento di tutto e di tutti, ma quando devo riconoscere qualcosa a qualcuno… lo faccio eccome!

Sì, insomma… 7 paragrafi (8 con questo) per dirvi che stavolta… per una volta… non la vedo poi così grigia! 🙂

Ora il mio lato pessimista si augura solo che non sia solo la premessa all’ennesima sdentata… =__=;

 

PS. Se poi si capisse anche una beneamata mazza su come deve essere trattata sta cavolo di “Festa del Tricolore” per il 17 marzo (e dire che per un giorno di festa per un unico anno, diobono se stanno alzando polveroni… fossero queste le cose importanti di cui discutere, mentecatti! Oltretutto con il 25 aprile annullato dal Lunedì dell’Angelo, cristo che lusso se c’è un giorno di festa straordinario a marzo, eh?), ecco… non dico che sarei soddisfatta… ma forse.

 

 

Annunci

15 pensieri su “Pensierino…

  1. incrociamo le vibrisse, allora.
    non mi espongo di più perché il 2010 è stato un anno di merda e si sta protraendo anche nel 2011. a ‘sto punto non vedo l’ora che arrivi il 2012…
    per la festa del tricolore: ma chissenefrega, tanto scommetto che si lavorerà cmq, e mi sta anche bene. mi servono le ferie subito prima e dopo pasqua.

    Mi piace

    • Sì, speriamo che arrivi il 2012… ma a sto punto mi viene da sperare per un “certo” 21 dicembre 2012!!
      Ma soprattutto: grazie, qualsiasi incrocio di appendici feline è di buon auspicio! 😉

      E per il 17 marzo… ennò, non ce la faccio mica a sbattermene! Non con le altre festività come cadono da schifo quest’anno… =__=
      Ma soprattutto: diocristo, manco una festa nazionale son buoni di organizzare tutti d’accordo, in sto paese del piffero???

      Mi piace

  2. Torno a scrivere qui! Da Bologna, in pausa prima di partire x tornare a casa (che tanto il treno non c’è fino alle 15:36)
    Mi piace un po’ di ottimismo ^____^
    Ci vuole, davvero (come una paglia in compagnia domani sera, se vuoi).
    Posso solo dire che x il 17 mi rode, tanto, che avendo dato il mio FORSE ultimo esame il 15, avere il consorte a casa il 17 significherebbe BARACCA FURIOSA! Poi penso che da lui, l’anno scorso hanno lavorato persino l’8 dicembre x coprire le richieste (dopo mesi di cassa integrazione a singhiozzo, x dire come sono bravi ad organizzarsi certi capi) e, come dire, mi arrendo…
    Vedrremo come si va a finire…

    Mi piace

    • Ohi, ma che bella sorpresa! 😀
      Ah, ma se vogliamo aprire il dibattito sui “capi” facciamolo! Perchè a proposito di cassintegrazione “a sproposito” ne ho da dire anch’io, per come l’hanno gestita nella ditta del Consorte… è__é
      E comunque il nocciolo della questione l’hai appunto centrato: a me, anche se dovesse risultare una festa “monca” può essere che concedono sia festa che “venerdì di ponte” (tanto, il venerdì faccio già solo 4 ore…)… il problema è il Consorte. Perchè starmene a casa un giorno (o due) da sola farebbe contente solo le gatte!
      Tanto per: da lui non chiudono nemmeno per il patrono cittadino con la motivazione che la festa del patrono “vale solo per il centro storico e non per la zona industriale” (poi informati tu se il concetto di “santo di quartiere” esiste…).
      Ecco, non proseguo…

      Mi piace

      • Ho letto solo ora e…
        Oddea, da mio padre, turnista a ciclo continuo in una fabrica della zona industriale, il patrono lo spostavano in base alla necessità, considerato che siamo così fortunati che il Santo patrono è la Madonna delle Grazie, che è gia festa… E di solito finiva al 31 dicembre, così che nessuno si trovasse a fermare i macchinari alle 22 e 30, x poi trovarsi sotto la doccia mentre il resto del mondo festeggiava l’inizio del nuovo anno.

        Ma il santo del centro storico no, mi mancava…

        Mi piace

    • 2^ bella sorpresa! 🙂
      E rilancio sul “lungo periodo”: Natale un’altra domenica e idem con patate per il il 1° gennaio.
      Un appunto personale: credo che definire Calderoli “lavoratore” possa essere considerata una contraddizione in termini… (beh, come definirlo un sacco di altre entità “senzienti”, per dirla tutta)!
      Peraltro, che si stia ad ascoltare uno a) con una faccia del genere (ok, la colpa sarà della genetica, però…) e b) che fa parte di un “partito” (mi è pianto il cuore a definirlo così…) che sull’unità d’Italia ci sputa la mattina e ci defeca la sera… olè, magari il fondo l’abbiamo toccato!

      Mi piace

  3. allora code, baffi corna zampe dita:tutto incrociato fino a farsi venire i crampi.
    il problema non è il giorno di festa è che essendo unità nazionale bossi non la vuole e dato che ricatta ‘sta parodia di governo, può dettar legge come fa da anni…

    Mi piace

    • “Parodia di governo” è più che azzeccato.
      Il problema è che la gente ormai s’è talmente abituata a prendere sul serio le vaccate che passano in TV (tipo gli show di intrattenimento di Studio Aperto, TG4 e TG1, qualcuno è convinto che siano telegiornali…), che crede sia una cosa seria pure sto governo.
      La maggior parte della gente che dorme in quelle poltrone legifera e sproloquia su cose delle quali, nella pratica, non ha la minima idea…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...