Never Ending Story – Parte 6^

Il © del marchio Eni è sempre di Eni, il © della Morte è sempre di Morte…

Che vi devo dire… mai titolo di post è stato più azzeccato! Perchè se pensavate che tutta questa storia fosse ormai giunta ad una conclusione… beh, da qui avete la conferma che invece è risolta col cavolo! Fortunatamente, però, ho smesso di farmici il sangue cattivo perchè è ormai assodato da mesi che abbiamo ragione noi e soprattutto perchè ormai non è più “palla nel mio campo”… la patata bollente ora deve gestirsela Hera, con quei simpaticoni di Eni-Italgas!

Vi riporto qui l’e-mail che ho ricevuto qualche giorno fa dal Servizio Clienti di Hera:

——————————————————————————————————————–

Da: Clienti Web
Data: 07/21/11 17:46:46
A: shunrei@server-di-posta.it
Oggetto: richiesta hera n. 1-54**********

**********, 21/07/2011
Codice cliente: 100***********  Servizio: Gas Tipologia di Fornitura: mercato libero
Tariffa cliente: Casa Dolce Casa Dual Indirizzo di fornitura: VIA ************** 25 ******** (***) Codice POD/PDR: 0088************

Oggetto: Risposta al Reclamo ricevuto in data 30/01/2011 ns Prot 1-549*********/1-********

Gentile Signora Shunrei,
in riferimento alla richiesta di cui all’oggetto, innanzitutto desideriamo scusarci per la tardiva gestione della sua richiesta. Non volendoci giustificare siamo, con la presente, a comunicare quanto segue.
Precisiamo che è il Distributore territorialmente competente, nel suo caso Italgas, ad attribuire e comunicare la titolarità dei punti ai diversi Venditori, trasmettendo tutti i dati compresa la matricola del contatore legata ad un determinato punto di riconsegna e la lettura di passaggio, vale a dire la lettura di cessazione ad uno e di attivazione all’altro, le quali naturalmente devono coincidere.
Pertanto, quando con decorrenza 01/10/2010 è stato assegnato ad Hera Comm il Servizio di Gas con Pdr 0088190******** sono stati trasmessi anche il numero matricola 0026********* con lettura mc 17657.
In seguito all’inoltro in data 10/02/2011 della nostra richiesta di verifica, conseguente alla sua segnalazione del 30/01/2011, informiamo che in data 01/04/2011 il Distributore locale ha confermato l’inversione delle matricole, cioè ha confermato quanto riferito dalla Cliente, vale a dire che al pdr 0088190********* intestato alla Signora Shunrei è associato fisicamente il contatore 2616***5. Inoltre, segnalava che avrebbe provveduto ad aggiornare i dati sui loro sistemi.
Poiché era necessario che il Distributore correggesse anche la lettura di acquisizione della matricola giusta, e nella speranza di velocizzare la risoluzione della problematica, in data 15/04/2011 abbiamo inoltrato una ulteriore richiesta di aggiornamento dei dati, che non era ancora avvenuta, e di correzione degli stessi in particolare della lettura di passaggio, affinché si fosse in linea con l’autolettura dichiarata dalla Cliente di mc 11.851 al 13/04/2011 sulla corretta matricola 2616***5.
Siamo oggi a comunicare che ieri 20/07/2011 il Distributore territorialmente competente comunica di star provvedendo ad allineare i suoi sistemi.
È con rammarico dunque che La informiamo del fatto che senza la rettifica ufficiale da parte del Distributore della lettura di attivazione, non possiamo correggere ancora la nostra fatturazione.
La informiamo che provvederemo ad inoltrare immediatamente al Distributore Italgas un’ulteriore richiesta, al fine di ottenere i dati necessari e le comunichiamo quindi che per ora manterremo bloccata la fatturazione dei suoi consumi.
D’altra parte, teniamo a precisare che non appena sarà possibile fatturare in forma corretta i suoi consumi, ed emettere la bolletta a conguaglio, se necessario resteremo a sua disposizione per una rateizzazione senza interessi.
Dispiaciuti per non poter risolvere ancora la questione, la invitiamo a continuare a fornirci periodicamente l’autolettura come sta già facendo. Ricordiamo che per ulteriori informazioni è possibile contattare il Servizio Clienti Hera Comm dalle 8 alle 18 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 8 alle 13 ai seguenti numeri: [omissisis]
Distinti Saluti.

Servizio Clienti

Hera Comm

————————————————————————————————————————————————————————–

Ed ecco cosa ho risposto io:

Da: Shunrei
Data: 22/07/2011 09:15:55
A: Clienti Web
Oggetto: Rif: richiesta hera n. 1-54**********

Riscontro la Vostra e-mail del 21 luglio u.s. ringraziandoVi per l’aggiornamento su quest’incresciosa situazione, che si sta trascinando ormai da veramente troppo tempo.
E’ frustrante e dannoso per entrambi che Italgas non si sia ancora decisa a confermare ufficialmente un dato che, tra l’altro, ha già fornito ammettendo il proprio errore: per noi perchè da diversi mesi non abbiamo un’idea precisa di quale sia la nostra spesa per la fornitura di gas (ed anche perchè, ultimamente, ho dovuto rifiutare a priori l’offerta di un Vostro incaricato per un cambio di tariffa luce/gas forse per noi più conveniente: non mi è parso il caso di “aggiungere carne al fuoco” a questo pastrocchio!), e per Voi perchè da mesi, ormai, state fornendo un servizio senza poter ricevere in cambio il dovuto corrispettivo.
Situazione ancora più assurda e grottesca alla luce del fatto che il primo errore di Italgas risale all’agosto del 2009 (dopo che dal giugno 2004 all’agosto 2009 ci erano stati regolarmente fatturati i consumi del nostro contatore “fisico”… pertanto, è ancora più inspiegabile!), la nostra prima segnalazione a loro è stata nel gennaio 2010, e la nostra decisione di cambiare gestore (proprio per il pressappochismo con cui un problema in definitiva semplicissimo era stato gestito) è stata messa in atto dopo che le fatture sembravano (!) essere state sistemate (nell’intenzione di non “passare” questo pasticcio al nuovo gestore… abbiamo visto tutti, invece, come è andata!).
Sono inoltre in possesso di almeno due comunicazioni di scuse di Italgas, in cui mi si assicurava che tutto era stato risolto, entrambe in data precedente al Vostro subentro del 01/10/2010. Alla luce di ciò che è successo poi, sembrano praticamente una presa in giro. Presa in giro che – a mio parere – Italgas sembra portare avanti non solo nei confronti di noi “mortali consumatori”, ma addirittura di “colleghi” come Voi.
Sarà mia cura passare agli sportelli di ******* agli inizi di agosto per fornire la lettura aggiornata del contatore (dato che in quei giorni è programmata anche la lettura del contatore dell’acqua).
Vorrei anche precisare che sia io che mio marito – pur dispiaciuti per questo problema che è ricaduto anche su di Voi, sebbene non per colpa nostra – siamo più che contenti di aver cambiato gestore passando ad Hera, anche solo alla luce di come il Vostro Servizio Clienti sta gestendo la faccenda… e confrontando tale comportamento con quello scandaloso tenuto da ormai quasi due anni da Italgas!
RingraziandoVi per il riscontro e l’aggiornamento, e nella speranza che tutta questa storia veda finalmente una fine, porgo cordiali saluti.

Shunrei

———————————————————————————————————————————————————————–

Volevo giusto aggiornarvi, tanto per dire che, a distanza di ormai quasi due anni dall’errore iniziale, Italgas ancora non ha fatto un bel niente di risolutivo. Aria fritta. E dire che per risolvere questo casino (da tale “societucola”creato) basterebbe davvero un nulla.

Sto scrivendo non per far pubblicità ad Hera (perchè se io sono soddisfatta di come stanno affrontando la cosa, so che ci sono utenti che avrebbero da dire ben altro…), ma giusto per darvi un’ulteriore idea di quanto male, approssimativamente e menefreghisticamente lavori un’azienda delle dimensioni di Italgas-Eni-… con il fatturato, la presenza decennale sul mercato e la copertura nazionale che si ritrova.

Meditate, gente, meditate.

Post correlati: #1 – #2 – #3 – #4 – #5 – #7 – #8 – #9 – #10 – #10b – #11 – #12

Annunci

20 pensieri su “Never Ending Story – Parte 6^

    • Devo dire che dà una certa soddisfazione anche vedere scritto nero su bianco che si ha ragione! Vero che la soddisfazione non paga la bolletta e non risolve il casino, ma visto che di solito la colpa è sempre dell’utente (anche se tanto nemmeno qui i responsabili subiscono danni o fastidi!)… me lo faccio bastare!

      Mi piace

  1. Uhssantapace, ancora non sono stati capaci di correggere un errore (cosa che credo non sia impossibile da fare, basta solo un pò di buona volontà) da soli? ma pure per loro, giusto per chiudere una situazione pendente ormai da un bel pò, quando fanno i resoconti di fine anno che cavolo ci scrivono? bah..

    Mi piace

    • E’ un argomento poco esplorato, ma credo che sulla contabilità di certi enti/aziende si potrebbe fare una serie di film… ora, devo ancora decidere il genere (comico o horror?), ma a sentire certe puttanate (scusa il francesismo, ma non c’è altra definizione che calzi altrettanto) che ti rifilano alcuni sportellisti/telefonisti, se solo hai una minima infarinatura di ragioneria (e io, sigh!, ce l’ho…) ti viene la pelle d’oca!

      Ad esempio, uno dei primi “geni” di Italgas con cui si parlò di questa storia venne fuori con un “Ah, ma lì dovete sentire con il vicino e poi la differenza dei soldi la conguagliate tra di voi. A noi a computer le matricole risultano così”… a nulla è valso tentare di fargli capire che a parte la “soluzione fai da te” alquanto idiota (pensa poi nella realtà di certi condomini, dove i vicini se possono si sparano… altro che conguagliarsi differenze!), e il fatto che se a computer risultava così materialmente i tubi andavano da tutt’altra parte, beh… erano loro ad avere una contabilità, un bilancio e tutto il resto falsati da dati inseriti in modo errato, e che quindi il problema non si limitava certo ai soldi spesi da noi o dai vicini!!!
      Capito che razza di esperti contabili annoverano nelle loro file???

      Mi piace

  2. guarda che la hera di bologna ha continuato ad inviare a mio figlio le bollette dopo che erano 5 anni che aveva chiuso il contatore a suo nome e aveva lasciato l’appartamento che aveva in città al termine degli studi.ha inviato più volte la documentazione relativa inutilmente,dopo tre anni anche l’iscrizione all’aire, poi non so se hanno finalmente preso atto che è residente a dakar e non abologna e quindi dispendioso inviare le bollette, gli si è accesa la lampadina e hanno capito di aver fatto casino, oppure si sono stufati, da circa un anno non si fanno vivi (non diciamolo forte) ma un suo amico sono 7 anni che da bologna riceve le bollette per i rifiuti e non riesce a far capire che non è più domiciliato lì ormai da anni.

    Mi piace

    • Difatti, come ho scritto: è solo la mia esperienza personale e per la situazione specifica… forse a noi sta andando “bene” in questo modo solo per il fatto che siamo sotto la sede Hera di Imola (e che le addette allo sportello della mia città sembrano sapere il fatto loro).
      Lo so bene che anche Hera ha i suoi begli scheletri nell’armadio e idioti dietro le scrivanie, figuriamoci!

      Mi piace

  3. di Hera posso solo che dir di bene ….
    il cane a 6 zampe invece come fornitore di energia nn lo conosco …
    e mai lo conoscerò, mi è bastato andare all’agip, che guarda caso ora si chiama eni, prendendo appunto il nome dalla casa madre …
    (sarà un’impressione, ma secondo me più che benzina, ti infilano dell’aria nel serbatoio … si consuma così in fretta)

    Mi piace

    • Ti direi che, sulla base di questa tua impressione e della bella figura che ci stanno facendo con noi da ormai due anni, inizio il boicottaggio trasversale ad Eni smettendo di far benzina da loro…
      Te lo direi se non fosse che abbiamo l’auto a metano e che quella volta ogni mese-mese e mezzo che si va a metterle un po’ di benzina sfruttiamo già da un anno il distributore della Conad che hanno aperto in città (che fa prezzi più bassi di tutti gli altri: non approfittarne, anche solo per quei 40 € ogni tanto, sarebbe da cretini…)!!

      Mi piace

  4. Pingback: Never Ending Story – Parte 1^ « Gite Mentali

  5. Pingback: Never ending story – Parte 2^ « Gite Mentali

  6. Pingback: Never Ending Story – Parte 3^ « Gite Mentali

  7. Pingback: Neverending Story – Parte 4^ « Gite Mentali

  8. Pingback: Neverending Story – Parte 5^ « Gite Mentali

  9. Pingback: Never Ending Story – Parte 7^ « Gite Mentali

  10. Pingback: (Never)ending story – Parte 8^ « Gite Mentali

  11. Pingback: Neverending story – Parte 9^ è__é « Gite Mentali

  12. Pingback: Neverending story – Parte 10^ « Gite Mentali

  13. Pingback: Giornata di melma « Gite Mentali

  14. Pingback: Neverending Story – Part 11 « Gite Mentali

  15. Pingback: Neverending Story – Part 12 « Gite Mentali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...