Ora sì che è inverno…

E se c’è mezza Italia sotto la neve, potevamo esser da meno qua? Giammai! Già da ieri pomeriggio il mondo aveva iniziato a glassarsi di bianco, ma ancora ieri pomeriggio non sembrava una cosa granchè seria… un po’ tipo “nebbia cristallizzata”, niente di che. Roba da doversi mettere un pochino d’impegno per vedere i micro-fiocchi che cadevano…

Mo’ invece la faccenda è un po’ più seria; niente di epocale, anche solo da mia zia, per dire, son già a 60 cm. Qua saranno… boh, 15? Certo, più che sufficienti a incasinare la vita, figuriamoci… in pianura già la glassatura di ieri sera era stata sufficiente a creare il panico!

Quest’anno devo dire che in certa misura non mi interessa granchè: per una volta, non ho dovuto rischiare l’osso del collo per tentare di essere in ufficio per le 8.30. Direte: “Ma va’, rischiar l’osso del collo per 15 cm di neve, dai!”. Eh, ma se gli spazzaneve non passano o se quando passano lo fanno con la pala alzata (come è successo nella strada della mia collega: davvero un’ottima idea, quella di passare alle 8 di mattina a schiacciare e compattare per bene la neve caduta in nottata, e poi di non farsi più vedere, complimentoni!), non è che ci voglia tanto impegno per farsi male: l’anno scorso non avevano nè spalato nè sparso il sale in centro storico. Del resto, queste le istruzioni per i marciapiedi diramate dal Comune: “pulire i marciapiedi nel tratto fronteggiante la propria abitazione (condomini, fabbricati, negozi) al fine di consentir­e un passaggio di almeno 1,00 m, ammassando la neve al margine della proprietà. Questa incombenza agevola il lavoro della squadre addette allo sgombero neve lungo la viabilità ordinarie e facilita il transito dei pedoni”. Tradotto per i comuni mortali: i pedoni possono anche ammazzarsi (tra l’altro, non è che le strade siano costituite soltanto dal “tratto fronteggiante” delle abitazioni) che tanto io ste “squadre addette” tipo nella mia via non le ho mai viste al mondo…

Un altro motivo per cui sono abbastanza indifferente è che la mia “scusa” per far pupazzi e tirar pallate al momento è ancora troppo piccola perchè gliene possa importare una ciufola di sta roba che cade… c’ho provato, a portar l’Aquilina alla finestra: “Guarda, c’è la neve!”. Stesso interesse che se avessi spiegato che ci stava sorvolando un drago rosso o che gli alieni stavano parcheggiando in cortile: “Dammi quel biberon e piantala di perder tempo in minchiate!”. Vabbè, almeno stavolta posso stare finchè mi pare a guardare i fiocchi che cadono… è un lusso che non ricordo almeno dai tempi della scuola (e poi e poi: che la mattina ti rompevan le balle se guardavi fuori dalla finestra, e il pomeriggio c’eran quei cappero di compiti da fare). 🙂

Più che altro, dato il fatto che nella nostra strada lo spazzaneve non è proprio passato (nemmeno per appiattirci la neve) e che il cortile condominiale è ancora intonso, sarà divertente per il Consorte, in questi giorni. Divertente tipo una martellata sugli alluci… Sinceramente, non mi pare il caso di scendere io a spalare, magari con la pupa nel marsupio… e per il Consorte la vedo dura che possa farlo lui, se non con un elmetto da minatore con tanto di faretto montato sopra (con 22 km da fare sulle belle e pulite strade che ci saranno non credo sarà a casa prima delle sette di sera, e domattina… e bisogna che sia in strada col buio, domattina, per poter esser a lavoro domani alle otto con in più la neve della nottata).

Ho visto le previsioni: se c’azzeccano, neve minimo fino al 7 febbraio. Insomma, ho da cavarmene la voglia a vederla cadere. Solo che se è vero, conoscendo come l’amministrazione comunale sa organizzar bene la pulizia delle strade e come certi vicini (il dinamitardo di questo post, ad esempio) hanno a cuore il bene comune, la mia unica chance per portare l’Aquilina alla visita periodica dalla pediatra appunto il 7 sarà una slitta e una dozzina di cani samoiedo…

Annunci

12 pensieri su “Ora sì che è inverno…

  1. Se non fosse che il cortile bombardato non è il mio, avrei detto che siamo vicini di casa.
    Qui non è tanto un problema la neve, quanto il cortile che non è stato minnimamente pulito.
    Con le macchine parcheggiate dentro.

    Stamattina avrei dovuto fare una manovra millimetrica su un fondo ghiacciato, per scegliere se schiantarmi contro una macchina o contro un palo.
    Scelta simile dopo: auto, albero o altra auto?
    Situazione delle strade fuori: mai uno spazzaneve prima delle 8, io a quell’ora sono al secondo caffé ed al terzo report.
    Al diavolo, lavoro da casa.

    Mi piace

    • E, potendolo fare, fai anche bene!
      Ma sai la cosa inquietante qua? Beh, guardando ciò che resta delle tracce dei pneumatici lasciati dall’auto del Consorte stamattina, e i cumuli di neve sotto i quali dovrebbero esserci delle autovetture (o dei pachidermi ibernati, bisognerebbe scendere a dare una spazzolata per aver conferma) la mia ipotesi è che sia l’unico uscito di casa in tutt’oggi!
      E va bene che io sono in congedo con la parassita (<- va che è azzeccato, anche se è di una specie particolare: è il sonno, che mi prosciuga), che i vicini con cui siamo impaninati (di sopra e di sotto) son tutti in pensione, e che è in pensione pure il "poveraccio" che "ora" piglia "solo" 1.400,00 € al mese… ma l'unico con un lavoro (o un corso di studi, perchè le scuole son chiuse da domani) tra la restante fauna di questi 12 appartamenti è il Consorte (e mo' capisco anche perchè di liberare il cortile non frega niente a nessuno…)?!?!!?
      Mi sa che abbiamo sbagliato qualcosa, nella vita… °__°;

      Mi piace

  2. Non mi prendere per pazzo, ma io una volta vorrei vederla la neve posata a terra qui da me. Non arriva mai a farlo perchè se per puro caso scende il nevischio si scioglie prima di accumularsi. Forse è un bene perchè la mia città non è affatto attrezzata per queste eventualità e succederebbe il delirio (per 2 gocce d’acqua succede il finimondo, figurati con la neve). Però la curiosità rimane 🙂

    Mi piace

  3. Qui siamo a più di 20cm! E stamattina ne abbiamo approfittato per fare le fotine sulla neve alla Patagnappetta di casa (provvidenziale la tutona imbottita regalata dal datore di lavoro del maritello, lo stesso che stamattina ha detto di andare “con calma” in azienda… Che dici facciamo bene a volergli bene? 😉 ). Beh, noi genitori snaturati eravamo al settimo cielo, lei stentava a tenere gli occhi aperti a causa dei fiocchi che le si posavano sul viso(perché ovviamente continuava a nevicare): se non altro stavolta non avrà gli occhi rossi nelle foto!

    Mi piace

  4. @MQ : No comment… l’anno passato, iniziò a nevicare tipo alle 10 di sera. La mattina dopo il Consorte è arrivato suo malgrado a lavoro con tipo mezz’ora di ritardo (anche perchè per uscire dal cortile condominiale ha dovuto montare le catene… e poi le ha dovute togliere appena uscito dalla nostra via perchè LI’ lo spazzaneve era passato). Traffico da delirio (perchè qua non san guidare già quando il paesaggio è bianco per la brina, figurarsi per la neve) arriva finalmente in officina.
    E subito il boss (che abita non a 22 km dalla ditta, ma tipo a 3): “Ah, ma hai sbagliato tu! Non dovevi passare dalle strade basse, dovevi passare da StradaPrincipaleCheCosteggiaExCanale”. E il Consorte: “Eh, ho tardato SOLO mezz’ora proprio perchè stamattina invece di fare le strade basse son passato da StradaPrincipaleCheCosteggiaExCanale: probabilmente l’unica che è stata in qualche modo ripulita, perchè c’era concentrato il traffico dell’intera Romagna…”.
    Io mi sono accontentata di far foto da finestre e balcone… da sola non mi sono arrischiata ad uscire con l’Aquilina in braccio! Però spero di riuscire a fare qualche fotina nel weekend quando sarà a casa il Consorte… già che sta neve straccia le balle, almeno che serva per qualche ricordo! 😉

    @sanguemisto: Ti dirò… non considerarmi troppo “evil” (perchè pure qua quanto a organizzazione per pulir le strade facciam proprio faville…), ma mi piacerebbe che capitasse a Napoli anche solo per poter leggere il resoconto stile “the day after” sul tuo blog! 😀

    Mi piace

    • Su, su, che se continua così per il week end avrete anche la neve fresca per fare il pupazzo di neve (e cmq dì al Consorte che per ora se la cava facilmente a farlo più alto dell’Aquilina!!! 😛 ).
      Per quanto riguarda la viabilità, qui gli spazzaneve son passati, ma mi pare di capire che sono dei privati che poi verranno risarciti dal comune.
      Invece vorrei far notare l’efficienza del vicinato in materia di spalamento neve: il nostro cortile è stato pulito ieri sera con una ruspa (di quelle graaandi) da un coinquilino (evvai!), mentre ieri mattina un vicino ha passato ore a pulire il suo cortile con una specie di spazzaneve portatile (e rumoroso) con somma gioia mia e del maritello che puntavamo ad una sveglia piuttosto tarda.. :-/

      Mi piace

      • Mmmh… è meglio che io soprassieda… il cortile è stato un po’ ripulito: ammucchiando la neve esattamente dove ieri per miracolo era riuscito a parcheggiare l’auto il Consorte (praticamente davanti all’uscita del cortile, ma tanto è stato l’ultima anima ad arrivare a casa e la prima ad andarsene, non se n’è accorto nessuno). Son proprio curiosa di sapere dove diamine metterà l’auto stasera quando rientra… (visto che i posti più comodi dove entrare senza settordici manovre sono ovviamente occupati da auto che non si muovono da 2 giorni). :-/

        Mi piace

  5. qui di neve non ne è caduta molta e sulla statale si va….peccato che la statale vada raggiunta e che ci sia una discesa e che non sia passato lo spazzaneve e che adesso sia ghiacciato tutto (almeno un po’ di sale noooo?!) io domani mattina devo essere a scuola alle 8….. questa mattina sono arrivata,,,avevo 3 allievi su 26 (molti a onor del vero vengono dalla collina o da cascine e poi devono pure tornarci…poi il sindaco ha deciso:tutti a casa… mi sa che domani mattina si ripete, ma sul sito del comune tutto tace… e se il sindaco di pavia muovesse lui il culo alle 5 del mattino per essere in ufficio alle 8?- ofelia però è felice:il problema è farla rientrare:tutti gli altri in letargo!

    Mi piace

  6. eh eh eh
    vedrai se capita il prossimo inverno!
    Dovrai rimuoverla chirurgicamente dal cortile 🙂

    I miei li ho rimossi ieri… o meglio uno. L’altro non si è lasciato rimuovere fino a quasi le sette di sera.

    🙂
    bello, però!!

    Mi piace

  7. @Paola dei gatti: guarda, non parliamo di come (NON) hanno pulito le strade! Chi ha visto passare gli spazzaneve li ha visti passare con la pala ALZATA (bene, bravi, bis! Così schiacciamo ben bene la neve sotto, sai mai che non si riuscisse a formare il ghiaccio…), io nelle strade qua da casa mia non ho proprio visto passare alcunchè! Il Consorte ieri s’è sciroppato i suoi 22 km senza trovare nessuna strada pulita, nemmeno le principali (al massimo, i solchi lasciati dagli spazzaneve di cui sopra, tipo rotaie). E nemmeno rotonde e incroci sono stati puliti: mi ha detto che la rotonda più praticabile l’ha trovata nella città dove lavora, ma solo perchè a forza di passarci i camion la neve si era ridotta in poltiglia (“paciara”, in dialetto). Sale? Mah, sul profilo FB del Sindaco c’è una visionaria che dice che son passati a spargerlo già tre volte. A parer mio, da quanto sale han sparso, con la neve delle strade ci si potrebbe fare direttamente una granita DOLCE…

    @puffola pigmea: Ma se non vedo l’ora di poterla portare a giocare con la neve (più che altro… chi rimuoverà ME dal cortile??)!!! 😀
    Ieri c’ho provato a invogliarla: “Sai, quando sarai più grande (se ri-nevica… perchè la sfiga è sempre in agguato…) possiamo andare al parco, fare i pupazzi di neve, fare a pallate, scivolare dalla montagnola..:”… il Consorte ieri sera le ha promesso di farle “… un pupazzo più grande di lei”.
    Per quest’anno però siamo qua, io tappata in casa (continua a nevicare, ma ancora nessuno ha spalato un fiocco in cortile manco oggi… dopo la prossima poppata mi sa davvero che scendo io con pupa, marsupio e pala!) e il Consorte a lavoro (che non ho la minima idea di come abbia raggiunto: ieri sera per far 22 km c’ha messo un’ora e mezza, stamattina c’era in più la neve della nottata e ancora lo spazzaneve nella nostra strada non s’era visto [ipotizzerei che sia uscito dal cortile tenendo l’auto in braccio, se non fosse che la nostra Dedra è un po’ in sovrappeso, montando anche la bombola del metano!]… e manco mai si vedrà, direi…). 😦

    Mi piace

  8. Qua Siber…ehm, volevo dire Bologna. Stamani eravamo a 50 cm, e non accenna a smettere. Mi faccio gli auguri da sola… :…-((( Per fortuna che Mercoledì ho fatto la spesa, almeno non morirò di fame. Baci gelati.

    Mi piace

    • Qua saremo arrivati a 25-30… credo. Dalla finestra la mia è una stima un po’ approssimativa.
      Sufficienti però per iniziare a darmi una certa sensazione alla Jack Torrance di Shining, tappata in casa e con la connessione internet che oggi è schiferrima (per farle i complimenti)! Che faccio, inizio a sperare che l’Aquilina abbia la “luccicanza”? 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...