La stiamo perdendo…

Nel corso dei preparativi per l’arrivo dell’Aquilina, tra le cose che le abbiamo comprato c’è stato anche il classico termometro da bagno. E mentre ci sfidavamo a colpi di ricordi “Il mio era azzurro a forma di pesce” o “No, il mio invece era giallo a forma di barchetta… però ho continuato a usarlo fino ai 15 anni, prima che mettessero la caldaia nuova avevamo uno scaldabagno parecchio burlone…”, la pupa s’è ritrovata ad aspettarla il termometro che vedete sulla destra, una bella tartaruga arancione:

Del resto, la “classica” paperella già ce l’avevamo: la mitica Palmira Spruzza & Gira che ci avevano regalato A. e la sua famiglia nel corso della loro visita dello scorso luglio.

Qualche settimana dopo l’acquisto, mia zia mi annuncia al telefono che in farmacia, sapendo che era in attesa di una (pro)nipotina (credo che l’intero paese fosse al corrente di questa cosa, poco che lei ne era entusiasta… 😀 ) le avevano regalato una “roba”: era a forma di papera, ma non aveva mica capito cosa fosse e a che servisse. Va beh, poco male… non essendo una papera viva, non avrebbe sofferto ad aspettare la prima visita di mia zia qui da noi per essere correttamente identificata. Dopo un’attenta analisi (10 secondi), il responso era stato che trattavasi di un (altro) termometro da bagno, lo vedete qui a destra. Vabbè un “doppione” in un certo senso… ma tanto giochini da bagno non se ne hanno mai abbastanza. 🙂

Comunque, abbiamo iniziato a fare il bagnetto all’Aquilina utilizzando la tartaruga, che tanto all’inizio anche a metterle una murena viva nella vasca non se ne sarebbe comunque accorta. Solo che sta tartaruga, abbandonata a sè stessa, tendeva a dirigersi immancabilmente verso lo scarico (chiuso, ovvio) della vasca, in pratica dal lato opposto della pupa. Va beh, poco male… tanto manco ci gioca ancora.

L’altro giorno, però, tornando a prendere non so cosa in cameretta mentre il Consorte iniziava l’opera di lavaggio integrale dell’Aquilina, mi è venuta in mente la paperella-termometro. Massì, iniziamo a buttar dentro pure lei! La recupero, la piazzo nell’ormai affollata vasca da bagno (affollata, ma non del tutto… Palmira non è ancora stata varata! In effetti, mi sto chiedendo cosa stiamo aspettando… forse che l’Aquilina sia in grado di usare al 100% la funzione “spruzza” per inondarci a dovere?!?!) e ci accorgiamo tra l’altro che come termometro funziona pure meglio della collega tartaruga: per sapere la temperatura, il rettile è da girare di pancia… il volatile invece comunica con il mondo esterno tramite il suo “salvagente”, basta un’occhiata.

Praticità a parte, tempo pochi secondi e anche la paperella naviga fino in fondo alla vasca a far compagnia alla tartaruga nel presidio del tappo della vasca.

Al che mi scappa detto “Mmmmh… non fosse impossibile, direi che abbiamo la vasca da bagno in pendenza. E il Consorte: “Dai va là… dirai mica sul serio. Pure se fosse, lo sai che l’acqua tende a riempire i contenitori in modo tale che… (segue micro-lezione di fisica applicata  a beneficio di termometri e Aquilina). E io: “Vuoi proprio la verità? Per almeno 30 secondi l’ho creduto veramente”.

Credo di avere davvero bisogno di una vacanza… 😛

P.S. Ne approfitto anche per augurare un Buon Emi-Compleanno alla pupa di casa… l’Aquilina compie oggi i suoi primi sei mesi! 🙂

Annunci

19 pensieri su “La stiamo perdendo…

  1. auguroni !!!
    il tartarugone ce l’ho pure io, tale e quale …
    però qui segue le correnti generate dal mulinare di braccia di mia figlia per cui non va mai dalla stessa parte …
    (il mistero si infittisce insomma ;-))

    Mi piace

    • Quello che mi inquieta è che qualsiasi oggetto galleggiante va a radunarsi dalle parti del tappo pure con la vasca priva di creature senzienti all’interno!
      Perchè ovvio: avvicinarsi all’Aquilina mentre mulina le gambette sarebbe complesso anche con un motoscafo… 😀

      Mi piace

    • 😀 C’è da dire che, considerato il che in qualche modo fin qua la razza umana c’è arrivata, vien da pensare che parecchi dei problemi che ci facciamo siano… complicazioni inutili!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...