Lapsus e confetti

Domenica 20 battezziamo l’Aquilina.

Un mesetto fa incontro col Parroco per fissare data e quant’altro, dopo la Messa domenicale del pomeriggio. Arriviamo con pupa e passeggino e… lo scivolo per i disabili (o per i “non ancora abili”, nel nostro caso) è completamente chiuso dall’auto di qualcuno che assolutamente doveva parcheggiare a meno di 20 passi dal tabernacolo. Ci inerpichiamo su per gli scalini, faccio per entrare da una delle porte laterali (giustamente il portone centrale era chiuso, non essendoci nessuna funzione particolare) e… il passeggino non tiene fede al suo nome e pertanto non passa. Il Consorte provvede sbloccando la seconda anta della porta. Insomma, questo per dire che il mio primo pensiero è stato “Cominciamo bene… se il motto del figlio del Boss del Piano di Sopra™ è «lasciate che i bambini vengano a me», si vede che si limita ai pargoli deambulanti per conto proprio…”.

Poi il primo dei due incontri preparatori previsti, quello a casa nostra con la suora della Parrocchia (tipa molto in gamba, m’è piaciuta proprio): Aquilina di rosa confettino vestita e la suora “Oh, ma che carino! Ciao Aquilino!”… ehm… è poi risultato che il Parroco s’era sbagliato a segnarsi il nome della pupa  (=__=) e in effetti sul foglietto che la suora aveva con sè era segnato proprio “Aquilino“… Benone. E dire che quando eravamo andati a parlare col parroco, l’Aquilina aveva addosso una giacchetta imbottita fucsia, con dei pantaloni ancor più fucsia (dai poi capir male, ma un tantino di dubbio…). Sto pensando che se il Parroco si sbaglia e la chiama “Aquilino” pure durante la cerimonia (e lì il rischio è alto… la pupa sarà appunto vestita di bianco neutro…), con noi costretti a correggerlo, piglio il pezzo del filmato (abbiamo intenzione di chiedere a mio cognato il favore di tener la videocamera. Anzi, a sto punto spererei che il Consorte abbia già provveduto a chiedere il favore e non che suo fratello ne venga a conoscenza magari passando di qua… XD) e lo uppo su Youtube il giorno dopo… 😀

Quando il Consorte ha detto ai suoi che avevamo fissato la data per il Battesimo, in modo che si tenessero liberi, sua nonna si è subito offerta di preparare almeno una torta per l’occasione (e delle doti culinarie della bisnonna dell’Aquilina ho già avuto occasione di scrivere). E il Consorte le ha detto che… non ce n’era bisogno! eek Quando la sera mi ha raccontato sta cosa, io ovviamente gli ho chiesto perchè avesse risposto così (faremo una semplice “merenda” a casa nostra per il “post cerimonia” e in tale ottica a mio parere qualsiasi apporto culinario è ben accetto) e la sua risposta è stata (rullo di tamburi, prego): “Non volevo che pensasse che l’abbiamo invitata solo perchè facesse la torta…” Al che, con aplomb britannico gli ho dato del pirla e gli ho detto di dire a sua nonna di fare quel che le andava: ma vi figurate se la bisnonna della battezzanda può pensare una roba così!?!

Poi mia zia, che da quando ha saputo la data ha attaccato a chiedermi cosa potesse regalare all’Aquilina per il battesimo, che voleva farle qualcosa che “le duri nel tempo”. Le ho risposto “Intestale un mutuo ipotecario, quello sì che se lo porta dietro a vita…”

Scherzi a parte, pian piano la cosa ha preso forma, ma all’inizio eravamo molto in palla riguardo l’organizzazione (io, per dirla tutta, avevo l’orticaria già alla fase “Chi invitiamo e chi no?”… ma qui sono coerente: idem con patate all’epoca del matrimonio! 😛 ). Come dire… poche idee, ma ben confuse: Dove? Cosa? Chi? (avevamo risolto giusto “Perchè?” e “Quando?”, ma le famose cinque “W” del giornalismo eran tutte presenti…).

Quella però che ho avuto piuttosto chiara dall’inizio è la faccenda “bomboniere”, per le quali mi sono ispirata alla grande a quello che ha fatto per il battesimo della sua bimba la santa neomamma del gruppo del Micing (quella che ho citato qui), a febbraio: un pacchettino semplice ma carinissimo con i confetti, e un biglietto/ricordino altrettanto bello con la spiegazione che la festeggiata aveva scelto di impiegare i soldi delle bomboniere per aiutare cani e gatti abbandonati, facendo una donazione all’ENPA. Geniale, davvero utile, simpaticissimo. Parlando in giro ho poi scoperto che ultimamente questo genere di idea sta prendendo piede… e in questo senso  l’abitudine di regalare bomboniere e confetti ad ogni folata di vento ora mi sembra molto meno “inutile”.

Partire da lì e “personalizzare” l’idea, che è piaciuta anche al Consorte, è stato facile: abbiamo trovato il materiale per confezionare i confetti in un negozio specializzato in feste e cerimonie che ha aperto in città da meno di un anno (molto molto carino e ottimo a sapersi anche per altre occasioni), un’oretta di lavoro (che dopo l’allenamento di otto anni fa per confezionare le bomboniere del nostro matrimonio è stata una passeggiata…) ed era tutto a posto (altro che un’oretta, invece, mi ha richiesto il biglietto/ricordino… finirlo e pensare “L’avesse fatto mio cognato [che è grafico di mestiere], gli sarebbe riuscito meglio e ci avrebbe messo 1/10 del tempo” non ha prezzo… 😀 ). E la donazione? Beh, questo post (insieme ad un altro precedente) di PerennementeSloggata mi aveva dato l’indirizzo giusto (mi piacciono molto le parole che ha usato lei, che “i bambini siano sì il nostro futuro ma che prim’ancora rappresentino il nostro passato, cui dovremmo voler bene e di cui dovremmo ricordarci”). Intendiamoci: non scrivo per farmi “réclame” (ché certe cose si fanno perchè le si vuol fare e non per dirle in giro). Ma ne approfitto per farne un po’ all’Associazione Bambi, e magari per offrire uno spunto anche a qualcun altro! 😉

Annunci

18 pensieri su “Lapsus e confetti

    • Beh, almeno qualcuno con una reazione normale! 😀

      Mi spiego: il Consorte è visibilmente in panico.
      La pupa è (giustamente) ignara.
      Io invece ho già l’arterio all’idea di dover scombinare tutti gli orari dell’Aquilina (di norma farebbe merenda alle 16… col piffero che se lei inizia a mangiare a quell’ora noi alle 16.30 riusciamo ad essere in parrocchia puntuali “Anche un po’ prima”, come ha chiesto il Parroco) nella consapevolezza che tanto di tutte le cose quello che si devono incastrare non ne andrà dritta mezza. Aggiungiamo anche che non ho la minima idea di cosa mettermi addosso (più che altro: di cosa mi entrerà) e che oggi pomeriggio mi aspettano le pulizie “grosse” dopo mesi di “massì, chissene…” per render presentabile casa… T__T

      Mi piace

  1. Oooooh come ti capisco….
    Noi battezzeremo Gnammino il sabato dopo (26/5)… E per il discorso invitati sai già cosa sta succedendo
    Bomboniere : anche noi abbiamo fatto fare solo il sacchettino coi confetti (a forma di animaletto e li fa una mia amica) e poi io su un sito di foto ho composto i biglietti di ringraziamento con tre foto del pupo, e una poesiola che ho trovato su un blog…
    Poi solo per padrini, nonni e zia ho fatto stampare un’altra foto su un materiale stile vetro e basta
    Vestiti: non ho nessuna idea di che cosa mettermi…chissà che tempo ci sarà e manca ormai poco poco…
    Noi cerimonia alle 15 sarà altrettanto incasinato il discorso pasti gnammineschi ma vedrò di incastrare il tutto meglio che posso

    Comunque vi auguro una bellissima giornata piena di gioia, risate e coccole per la festeggiata ovviamente!
    Poi ci racconterai!!!

    Mi piace

    • Ti dirò: quello che mi auguro maggiormente è che il parroco si renda conto dei clienti con cui ha a che fare e non dico “vada di corsa” (che sarebbe inappropriato e poco bello)… ma tenga ritmi abbastanza serrati! Insieme all’Aquilina saranno battezzati altri due pupi… considerata l’autonomia dei tre protagonisti, poco che ci si metta in chiesa e dopo con i registri il rischio di passare direttamente da un pit stop all’altro (da merenda a cena) è piuttosto alto! 😀

      Mi piace

  2. Bellissima l’idea delle bomboniere un quel modo! 🙂
    Mio cugino ha appena fatto la comunione e mia zia ha preso le bomboniere da un’associazione che si occupa dell’assistenza ai bambini con leucemia, l’ho trovata una splendida idea e un modo davvero utile per impiegare i soldi.
    Bravissima!

    E tanti auguri all’Aquilina per il battesimo! Poi vogliamo le fotine *_*

    Mi piace

    • Per il matrimonio è una cosa che (purtroppo) non ci è venuta in mente: abbiamo cercato di far qualcosa “lo stesso” utilizzando come bomboniera una confezione di thè nero del Commercio Equo e Solidale (sono sempre stata contraria ai soprammobili-prendipolvere), ma in effetti sarebbe stata da pensare già allora! Per le foto, è tutto nelle manine (e nella fotocamera) di un nostro caro amico… 🙂

      Mi piace

  3. Io di bomboniere e cose del genere poco ne capisco, però questa delle donazioni è un’ottima idea. I miei genitori per il 25esimo di matrimonio fecero una cosa simile con donazioni per l’amref. Almeno i soldi non vengono spesi in cose che poco dopo finiscono chiuse in un mobile. In bocca al lupo 🙂

    Mi piace

    • Una mia amica s’è portata dietro un “trauma” del genere da quando aveva sì e no tre anni… la madre le aveva tagliato i capelli corti, e fu scambiata per un “bel bambino”. Da allora non li ha mai avuti più corti di un “caschetto”… 😀

      Mi piace

  4. …è sempre bello leggere frammenti di vita, piccole istantaneee della quotidianità di ogni giorno. Quotidianità che non è quasi mai tutta rose e fiori, ma che trova degli ostacoli già al semplice passaggio… del passeggino!!

    Mi piace

    • E, a palle ferme (bellissimo pomeriggio, nonostante la pioggia ci abbia reso le cose più complicate), mi sa che lo faremo e anche alla svelta… perchè non devo specificare che i miei “Mi raccomando… abbiamo piacere che ci siate, ma non fate niente che il regalo lo ha già avuto quando è nata!” sono entrati da un’orecchia e usciti dall’altra di tutti, giusto? Insieme a tanti pensieri splendidi, dai parenti più stretti è arrivato anche quello che sarà sicuramente il “fondo” iniziale di un libretto. 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...