Dilemma con esito scontato

Se vi arrivasse un avviso di convocazione per un’assemblea condominiale straodinaria contenente le due seguenti chicche:

  • a) i due punti presenti all’ordine del giorno sono “problemi” che sono già stati discussi in tutte le precedenti assemblee condominiali ordinarie degli ultimi otto anni (quanto meno, che voi sappiate… visto che son solo otto anni che abitate in tal loco. Per quanto potete dedurne, quanto meno se ne stava discutendo già da un lustro prima…), ed anche in alcune precedenti assemblee straordinarie convocate all’uopo;

Corollario al punto a): letto quanto sopra, se ne deduce che (avendo presenziato a tutte le citate assemblee salvo forse una di esse), avete già espresso i vostri pareri, opinioni, dubbi, preferenze, approvazioni, imprecazioni, evocazioni, maledizioni, commenti al proposito in almeno una decina di differenti e precedenti occasioni… mobbasta! 

  • b) detta assemblea è stata convocata precisamente per le 20.30 del giorno in cui cade il vostro 8° anniversario di matrimonio;

Corollari al punto b): 

  1. per quello stesso giorno, la vostra dolce metà e co-festeggiato ha in programma da settimane un corso di aggiornamento a 60 km da casa (che finirà dopo il suo solito orario di lavoro), e pertanto rientrerà a casa non alle 18.20 come al solito, ma almeno un’ora dopo… dalle 7.15 che è uscito da detta casa (come al solito). Il che si traduce approssimativamente nel perdere il doppio del tempo del solito tra bagnetto/pappone all’infante perchè il dono dell’ubiquità non ve l’ha ancora fatto nessuno… e nel ritardare ulteriormente anche la cena per i due “fantagenitori” (cosa che normalmente non sarebbe un gran problema, ma dovendo essere all’assemblea all’incirca nel momento in cui vi siedereste a tavola, SI’);
  2. l’infante suddetta, che ha preso residenza a casa vostra da una decina di mesi azzerando o quasi per parecchio di questo tempo ogni vostro anelito di vita sociale, da qualche settimana vi offre l’interessante possibilità di uscire a cena fuori (la pizzeria giù all’angolo, mica chissà che… ma la pizza la fan buona!) dopo averla rimpinzata di pappone, stazionando accanto a voi tranquilla accontentandosi di distruggere qualche bicchiere di plastica o tovagliolo di carta e distribuendo sorrisoni in giro nel frattempo.

Ecco: date le premesse e le spiegazioni del caso, pur con tutta la buona volontà e il senso civico di sto mondo…

… ma voi davvero andreste a trascorrere l’anniversario di matrimonio in assemblea di condominio?!?!?!?

Io non rispondo, che avrete già capito che l’immagine di sto post è evocativa di quel che abbiamo deciso di fare noi domani sera…

Annunci

11 pensieri su “Dilemma con esito scontato

  1. a prescindere che domani sera alla stessa ora, dopo aver nutrito la tribù (che non verrà con noi ma ci aspetterà educatamente a casa sbizzarrendosi a far casino), starò uscendo col marito e il figlio (per una volta a casa) per andare a festeggiare il MIO anniversario di matrimonio, è ovvio che comunque manderei a quel paese assemblea amministratore e condomini per molto molto meno

    Mi piace

  2. 😀 Vedo che finora sto raccogliendo l’unanimità dei consensi! 😀
    Tra l’altro, stiamo accarezzando l’idea (se l’Aquilina è in buona e ci dà qualche minima garanzia di reggere) di farci quegli 8 km verso un vicino Sushi Wok (uno di quei posti con la formula “paghi fisso, mangi finchè non ti senti come un pitone che ha ingoiato una capra”): già che “trasgrediamo”, almeno facciamolo con i controcavoli..! (… sushi… *__* )

    Mi piace

  3. Se metti fuori l’avviso “tutti invitati a casa mia a festeggiare l’anniversario di matrimonio (portatevi da mangiare, da bere e anche il dolce) l’assemblea viene aggiornata a data da destinarsi. 😛
    A U G U R I 🙂

    Mi piace

    • L’unica cosa che mi fa specie, è che pare che l’amministratore legga la mia agenda prima di fissare le assemblee. 3 anni fa (mi sembra) avrebbe dovuto convocare quella ordinaria in maggio, poi per non ricordo che motivo (mi pare che si fosse licenziata un’impiegata e l’avevano dovuta sostituire con una che doveva imparare da zero) ci furono dei ritardi e slittò a ottobre. Bene. Esattamente per la sera che era stata fissata per me la cena-ritrovo con i compagni delle superiori e il Consorte non ricordo che altro impegno avesse…

      Mi piace

      • Non preoccuparti, alle assemblee con il solo numero legare si possonono decidere solo cose di ordinaria amministrazione, per le decisioni importanti, in alcuni casi, serve l’unanimità. Non perdi niente, festeggia con tuo marito nel modo migliore 🙂

        Mi piace

  4. Pingback: Lavori in corso (?) | Gite Mentali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...