Ho visto cose…

… ho visto la Pimpa mettere un maglione di lana ad una pecora. Dopo aver tosato detta pecora, e poi aver filato, tinto di tre colori e lavorato a maglia la lana ricavata. E mi chiedo: ma se tingeva direttamente a righe la pecora non otteneva lo stesso risultato, ma con meno lavoro?…

… ho visto (sempre) la Pimpa mangiare il gelato con le fragole. E intendete il “con” nel senso di complemento di compagnia, perchè una volta finita la merenda le fragole se ne son tornate nel bosco…

… ho scoperto che Shaun the Sheep è maschio, dopo esser stata convinta per anni (ben 3 e mezzo, da quando ne avevo visto qualche puntata sulla TV dell’albergo durante le vacanze in Val di Fassa) che in quanto pecora fosse palesemente femmina (e non ditemi che “Shaun” è un nome da maschio, perchè vorrei sapere cosa pensereste voi se vi parlassi di “Alice il toro“). Poi l’ho vista (ops, visto) in una puntata intortarsi un’altra pecora bionda platinata e i casi son due: o ho preso io un granchio grosso come un fienile, oppure questa serie è davvero davvero avanti!

… ho sentito più risposte sincere/sensate in Peppa Pig che da un qualunque ufficio pubblico, callcenter o serio professionista: alla domanda di Peppa “”Pensa che ci vorrà molto a riparare la strada?”, il signor Toro (Alice?) ha risposto “Penso che ci vorrà il tempo che ci vuole”. Applausi prego.

…mi sono ricordata perchè – a differenza del manga – non riuscivo a sopportare la serie TV di Detective Conan: il primo anime “poliziesco” in cui vengono arrestati otto milioni di assassini, ma nel corso della serie (grazie al doppiaggio italiano) non viene ammazzato nessuno. Ennò: le vittime sono tutte “state eliminate”. In pratica come quando decidete di fare pulizia sul PC e iniziate a cancellare un po’ di file/cartelle inutili. Ecco, la prossima volta pensateci bene perchè potrebbe suonarvi il campanello di casa ed è Conan che cerca di farvi arrestare.

Tutto questo per convincere l’Aquilina – quando è in modalità *capriccina on* – a guardare verso qualcosa che non sia il suo sterno o le sue ginocchia, in modo da riuscire – incidentalmente – farla mangiare (occupazione alquanto tediante, della quale farebbe anche a meno. E invece c’è sta cretina che glielo fa fare ben quattro volte al giorno, neanche una!) (*). Col risultato che mentre lei se ne frega altamente e continua a studiarsi i femori, io mi sto traviando tra Rai YoYo, Cartoonito e quant’altro…

Chiudo con una domanda: ma con millemila di canali tematici che trasmettono cartoni animati (e poi che riceviamo solo la roba “aggratis”, quella per cui basta pagare soltanto il furto del canone Rai) e pertanto – in teoria – altrettanti millemila di palinsesti “differenti“… perchè cavolo, a qualsiasi ora del giorno e in qualsiasi giorno della settimana (che molti canali cambiano le programmazioni, nel weekend), io devo beccare sempre e costantemente su almeno due canali i Fantagenitori???

(*) Si prega astenersi chi freme al pensiero di digitare “Nooooooo!! La TV mentre si mangia nooooooo!!!”, perchè diversamente è caldamente invitato/a a presentarsi qua domani sulle 12.20 per spiegare de visu alla sottoscritta come si fa a reggere un cucchiaino, convincere pupa “unenne” a tener su la testa, dribblare manini, scuotere giochini (che altro poi non sarebbero che il surrogato della TV) e quant’altro senza appartenere alla famiglia degli aracnidi. Peraltro, i pasti sono l’unico momento in cui “guardiamo” la TV pure noi “grandi” (perchè dopo c’è ben di meglio da fare)… la spegniamo già al momento di sparecchiare, finora non è ancora morto nessuno. No, neanche la “conversazione”, che se c’è da dir qualcosa si dice e basta…

Annunci

15 pensieri su “Ho visto cose…

  1. Mmmmm…. Shun, penso che dover convincere un bimbo a mangiare sia la cosa peggiore del mondo, quindi sappi che ho pietà per te. Fortunatamente la Puzzola è sempre stata un buona forchetta, ma quell’una/due volte che ha fatto storie è stato davvero frustrante.
    Ora ti chiedo una cosa, ma l’Aquilina mangia con voi? In caso contrario, perché non provi? E poi, ma lei non si incuriosisce per niente di ciò che mangiate voi (se non erro è ancora in lotta col cibo a pezzetti), ma magari se le provi a mettere chessò, del prosciutto cotto nel suo piattino e a farglielo mangiare da sola, magari si incuriosisce un po’ di più…

    Mi piace

    • Mangia prima di noi nel seggiolone, poi quando ha finito la sposto “a tavola” nel seggiolino, ma è l’unico modo per farla mangiare (e per riuscire a mangiare anch’io), perchè “lasciata a sè stessa”… beh, di sicuro non mangia nulla di nulla! Al massimo rovescia il piatto e inizia a pastrugnare col contenuto… (e d’accordo che può essere un modo per farla “giocare” col cibo… ma non posso certo farglielo fare sistematicamente e perchè non manderebbe giù nulla e perchè non posso passare metà della giornata a pulir la cucina).
      E per quanto riguarda il farle far da sola… qualsiasi cosa le venga messa davanti fa la stessa fine di biscotti o pezzi di pane: li agita, ci gioca, se li rigira… quando è stufa li butta via (esattamente come per i giocattoli). In bocca da sola non si mette nulla (come per i giocattoli), e se provo a metterglielo io (sia porgendoglielo che provando ad avvicinare la manina)… se va bene sposta la testa, se va male si innervosisce e piange.
      Tento di “consolarmi” pensando che di sicuro non arriverà a 15 anni messa a sto modo: insomma, andando fuori con gli amici, mica ordinerà “Una margherita, grazie e perfavore… può frullarmela?”, giusto? 😛
      Del resto, crescere sta crescendo bene: peso nella norma perfetta, altezza addirittura sopra. Si vede che quel “poco” che mangia lo mette a frutto…
      C’è da dire che tra le altre sue “anomalie” c’è quella di non bere nulla fuori pasto e di bere pochissimo ai pasti (non che non sappia fare: semplicemente dopo due tre sorsate sposta la testa), ma visto che va ancora avanti a pappe (per lo più liquide, quindi), non è disidratata e osta se fa pipì… ecco, questa mi pare la meno… =__=

      Mi piace

      • Vedi? Qua invece, nonostante pranzi di tutto rispetto, attualmente cresce il minimo sindacale (tanto per parlare di curve, siamo passate dal 95% al 50% scarso)…
        E quindi niente, non mi viene da consigliarti nient’altro, se non di non forzarla, che c’hai ragione tu, prima o poi la fame verrà e si mangerà le bistecchine con l’osso (osso compreso!!!!).

        Mi piace

      • Ma cmq, tornando a quello che ci tocca vedere per ‘ste figliole… Io sto aspettando con trepidazione lo zecchino d’oro, che almeno quest’anno c’ho la scusa per vederlo!!!!

        Mi piace

          • Shun, comunicazione di servizio: all’ipercoop potrebbero essere in offerta i pannolini Crescendo (perlomeno nelle coop Estense e Consumatori Nord Est, ma conviene vedere sul sito). Se può essere utile…

            Mi piace

            • 😦 Qua Coop Adriatica… ho in casa le offerte che son partite ieri, ma nada (peccato, i Crescendo mi son sempre piaciuti)!
              Però in compenso sto facendo un pensierino sui Pampers in offerta al Conad, che 8,90 per il pacco da 52 (misura 4, che è quella attualmente in uso qua) non è poi mica male… 🙂

              Mi piace

                • Difatti così costano praticamente come quelli del Lidl! Se non mi sono già fiondata al super è solo perchè sto ragionando se prendere dei “4” oppure guardare avanti ai “5”… alla pupa manca ancora un chiletto e mezzo buono per vestirli, ma visto che in garage un po’ di scorta da precedenti offerte l’abbiamo… mah, vedrò…

                  Mi piace

  2. Peppa Pig e Shau the Sheep non avevo idea di chi fossero prima di leggere questo post. La Pimpa non la sopportavo, ma ancor di più odio il detective Conan. Il motivo è lo stesso per cui odio Topolino: sa tutto lui, fa tutto lui, non sbaglia mai. Secondo me invece porta il parrucchino. Ancor più insopportabili (io ho proibito a mia sorella di farli vedere a mia nipote) sono i Teletubbies, viene il nervoso solo a guardarli. Quello che è un grande invece secondo me è Pingu http://www.youtube.com/watch?v=oTWv63RyLP8 🙂

    Mi piace

    • Guarda, non immagini di quante serie io non avessi idea prima di finire nella spirale dei canali per bambini… ma la cosa inquietante è che alcune di queste risultano “masticabili” pure per una 34enne (pure a me la Pimpa stava sulle balle… ora scopro che alcune puntate hanno del genio. Magari malato, ma del genio…)! E non mi riferisco solo a Shaun the Sheep (che è figlio dei creatori di Wallace & Gromit, quindi con un certo “pedigree”), intendo roba tipo Peppa Pig, appunto…. °__°
      Ma i Teletubbies no. C’ho provato mesi fa, sul Tubo: praticamente tutti i conoscenti parlavano di pupi in estasi davanti a quei cosi. Ecco: io quelli non li affronto. A pelle, come quei cavolo di Fantagenitori o Spongebob (mai visti nemmeno 30 secondi, ma mi sta antipatico): finita la sigla, ho resistito 5 secondi prima di chiudere la pagina…
      Piuttosto Pingu, piuttosto Mio & Mao!!!
      Ma a proposito dei quattro cosi malefici, mi viene in mente questa strip di Eriadan (http://www.shockdom.com/eriadan/) di qualche tempo fa: https://gitementali.files.wordpress.com/2012/11/20091110regali-da-lucca.jpg
      Un mito!!! 😀

      Mi piace

  3. no, tu hai visto la sottoscritta mettere il maglione alla capra. la mia prima capra, cornelia era sarda e alla latitudine di pavia aveva freddo:una mattina mi accoglieva scrollandosi e dicendo brrrrrrr! e io le mettevo addosso un maglione (non viola:detestava il viola e se lo vedeva incornava)

    Mi piace

    • Hai capito Cornelia: pure i suoi gusti in fatto di colori (non saremmo andate d’accordo, io ho sempre del viola addosso… °__°;)! 😀
      Ma fin qui ci sta! Voglio dire: la capra ha freddo, vestiamo la capra… per me non fa una piega! Insomma… mica l’hai prima tosata (sta qui il genio malato della Pimpa) per poi farle un maglione con la sua stessa lana, no? 😉

      Mi piace

  4. Mia figlia ha una passione per “i Pinguini di Madagascar” e quelli devo dire sono godibili anche (forse più) per un adulto che per un bambino.
    Ci sono dei passaggi geniali e spassosi …
    Per il resto la Pimpa e la Peppa non le ha mai fumate, quando gliele abbiamo proposte si innervosiva (misteri dell’infanzia) per i Teletubbies avrebbe anche interesse, ma sono io che glieli faccio evitare (non si affrontano …), le piacciono “i 3 porcellini” nella versione disney del 1933 (ormai so a memoria la storia … e magari prima o poi ci farò pure un post sulle impressioni …. positive eh, perchè è un cartone davvero disegnato bene considerando l’epoca in cui è stato fatto :-))

    Mi piace

    • I pinguini di Madagascar sono dei M-I-T-I!!! Non vedo l’ora che l’Aquilina ci arrivi, a certe cose… 😀
      Perchè al momento devo ammettere una cosa: di quello che c’è in TV, a lei frega una cosa relativa. Che sullo schermo ci sia Pocoyo o Gordon Ramsey o quei pazzi (in senso buono, che a me fan spataccare) di Top Gear… ecco, per lei è uguale (la tragedia è che a Peppa Pig mi ci sto “appassionando” io… XD ). Quello che la fa sorridere sono… le sigle finali dei programmi, con titoli di coda e quant’altro! O__O (no, non chiedermi perchè, perchè non l’ho capito).

      Per quanto riguarda la Disney… beh, se vuoi la verità secondo me la “differenza” si notava in maniera epocale appunto nelle opere “vecchie” (come i tre porcellini, o come Biancaneve, o come Cenerentola o…), soprattutto paragonandole ad altro (laddove esistente) della stessa epoca. Adesso, se vogliamo… ci sono parecchie case in grado di realizzare degli ottimi film di animazione (e intendo animazione “disegnata”, non grafica 3d che è un altro discorso ancora).

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...