Gite in bacheca (bis)

E rieccovi qualche altra perla pescata in rete nell’oceano di Feissbuk… Tempi di crisi nera, per parecchi mettere insieme qualche soldo è davvero un problema. Ma non preoccupatevi… i cari bannerini pensano proprio a voi!

Annuncio6

Ecco qua: 450 €. al giorno. Saran mica pochi, al mese fan 13.500 €! Lo so, lo so… impallidiscono al confronto degli stipendi dei nostri politici scaldapoltrone… ma accontentiamoci, dai. E come li si guadagnerebbe? Semplicissimo. Mica stiamo a pettinar giraffe, qui gli Euri si “fanno” e addirittura già da un mese. Probabilmente si fanno con la stampante inkjet di casa, una risma di Fabriano A4 da 80 g/m2 e il Paint di Windows.

Annuncio4Un altro annuncio serissimo (tant’è che ho nascosto l’indirizzo proprio perchè son cattiva dentro e non vi voglio far diventare ricchi!), lo dimostra il fatto che la grammatica italiana sia un optional, e che il significato stesso delle parole sia superfluo: a casa mia “commercio” e “vincere la tua puntata” non riuscirebbero a convivere nella stessa frase più di 20 secondi senza pigliarsi a cazzotti. Anche il mio spirito di Ragioniera ha fatto harakiri dopo aver letto l’annuncio: se ogni 15 minuti incasso il 75% della mia puntata… beh, visto che spiegato così pare che il restante 25% vada a donnine (e probabilmente trattasi di investimento maggiormente oculato, ci si diverte pure di più), piacerebbe capire dove sta il guadagno. Ma probabilmente sono io che non comprendo…

AnnuncioConcorsoPoi mi casca l’occhio su quest’altro. Cioè: questi ti regalerebbero una cameretta per bambini (un lettino con cassettiera e un armadio, vabbè. Il pupo s’adatterà a fare i compiti sul pavimento… così si sentirà proprio come a scuola visto che, con i tagli che stan facendo a quella pubblica, tra un po’ manco i banchi ci saranno, nelle classi)… semplicemente in cambio di quello che pensi tu di qualcosa? Lo ammetto, per curiosità ha meritato un click.

RegolamentoClick che ha portato altre chicche, eccovele qua pronte da ingrandire. Magari sono io l’anima semplice o la sospettosa, ma leggere (ho sottolineato in arancione) che il banditore “si riserva il diritto di dichiarare nulli i premi dei concorsi di internet” così, ad minchiam, senza specificare in quali casi e per quali eventuali motivi… boh, sarò appunto malfidata io, ma in questi termini mi dà l’idea che questi, una volta raccolti i dati che gli servono tramite il questionario da compilare, poi salutino tutti con la manina (“dichiariamo nulli i premi del concorso di internet, perchè stamattina il gatto della segretaria ha vomitato”).

Ma parliamo della parte che ho sottolineato in verde. Il banditore del concorso “si riserva il diritto di squalificare il concorrente che manca di rispetto ad un altro concorrente o…”. Aspe’… ma non si tratta di estrarre a sorte un vincitore tra tutti quelli che hanno risposto alle domande di un questionario? E come cazzarola potrebbe fare uno dei partecipanti ad infamare qualche collega?? Roba tipo rispondere alla domanda 27 “Sappiate che quello che ha cliccato Invia prima di me non va a messa dal ’94, e poi quando era in seconda elementare ha menato il suo compagno di banco”?!? Ma non è finita qui. Il concorso è talmente ghiotto che si temono massicci attacchi di hacker, o tentativi di corrompere i giudici. Difatti verrà squalificato anche colui/colei   “… che intende manipolare il risultato del concorso”. Ecco, qui il “come” a me non vien proprio in mente (Bustarelle? Pirateria? Virus informatici? Virus gastrointestinali?). Se vi va suggerite pure…

Annunci

13 pensieri su “Gite in bacheca (bis)

  1. Se usi Mozilla e sei stufa dei banner, puoi eliminarli selezionando nella barra dei menu Strumenti – Componenti aggiuntivi – si apre la finestra Gestione componenti aggiuntivi – Estensioni – nella finestra di ricerca digita Adblock plus – scaricalo. Col mio pc è stato efficace 🙂

    Mi piace

    • E’ un estensione che ho su con Chrome, difatti le chicchine ormai me le scova solo Opera (per pigrizia e perchè è stato reinstallato da poco, non ho ancora badato a metterlo su anche lì).
      Più nello specifico, io e Firefox non riusciamo ad andare d’accordo, non c’è pezza… gli amici smanettoni inorridivano quando dicevo che usavo Opera, e l’inorridimento non è migliorato quando sono passata a Chrome. 😛
      Però deve essere antipatia reciproca: non mi son mai trovata bene con Firefox, e da parte sua Firefox s’è sempre dato da fare per crear casini…
      L’ultima è che (di 4 browser che ho sul portatile, compreso un Explorer che sta lì solo perchè installato insieme a Win7 e che non è mai stato aggiornato in tutta la sua vitaccia) con Firefox il Flash non funziona. Non importa tentare di aggiornarlo (di nuovo), metà delle pagine non me le carica perchè “manca il plugin” o “il plugin è obsoleto” o “il plugin c’ha altro da fare” (ed è stato questo il motivo del ritorno di Opera).
      Ecco: escludendo Chrome e Opera, che comunque uso di più, son versioni più al passo coi tempi, si aggiornano per i fatti loro o comunque si aggiornano e non fanno solo finta di farlo… ma perchè invece con quel vegliardo di Explorer le stesse pagine oscurate da Firefox funzionano daddìo???
      Insomma; per il momento ho “punito” Firefox levandolo dalla barra di avvio veloce… appena mi stufo di più, “Disinstalla” e via andare.

      Mi piace

  2. Misteri del web, al pc di casa ho scaricato Firefox perché Explorer aveva non ricordo quali problemi, invece in ufficio sono tenuta a usare la volpilla… non mi ci trovo malaccio, anche se ‘sta cosa dei plugin obsoleti la fa pure a me. Però sabato scorso ho scaricato Adblock su Chrome del pc del mio ex marito, ed ha apprezzato! I passi precisi non li ricordo ma si tratta sempre di aprire i componenti aggiuntivi – estensioni, cercarlo e scaricarlo.
    Opera non lo conosco proprio… ma tutti ‘sti browser installati non ti rallentano il pc?

    Mi piace

    • Me ne servono un paio “funzionanti” perchè durante il giorno cerco di dare una mano al Consorte con i suoi due account di Athanaton (mentre sistemo i miei): di solito la mattina l’ADSL funziona molto meglio che quando arriva a casa lui da lavoro, così in mezz’ora riesco a fargli quello che lui la sera non riesce a sistemare in una (tra pagine che non si caricano, server occupati e vaccate varie). Lui si incarognisce meno perchè non perde tutto il tempo libero a tentar di caricare due misere paginette, non mi si deprime perchè “rimane indietro” e nel tempo risparmiato può giocare con calma con l’Aquilina. So che un “giochino” è un motivo “stupido”, ma da quando è arrivata la pupa ci si sono scombinati tutti i ritmi e siamo rimasti praticamente tagliati fuori da gran parte del mondo… beh, quel giochino è uno dei pochi passatempi comuni che siamo riusciti a mantenere: sarà da nerd, ma mi piace anche solo far due chiacchiere con lui a decidere la tattica migliore per passare “quel figlio di buona donna di Ra”! 😛

      Diciamo che a livello di lentezza, come accennato qui sopra e in altri post, la mia “nemesi” non sono i browser, bensì la linea ADSL e compagnia bella (mi riferisco alla rete internet che nella mia zona è a livello da quarto mondo T__T): se la rete è “in buona”, uno o due browser aperti non fanno alcuna differenza (se è in un momento di schifo, allora non fai niente manco con mezzo). C’è da dire che Chrome è piuttosto spedito di suo (nonostante tenga su uno sverso di processi diversi), mentre Opera ha il pregio di utilizzare poche risorse del PC (rispetto a molti altri programmi).

      Mi piace

  3. Cosa non si fa per raccogliare informazioni, proprio oggi ho scritto due considerazione sui siti che raccolgono sondaggi di opinione: mi sento triste e frustrata, come single senza figli non sono un buon “target”, avevano solo da dirlo al momento di confermare la mia iscrizione. Vabbè. pazienza. niente punti MiraLanza
    Baci alla pupa
    Elisa

    Mi piace

    • Guarda, pur sposata e con una pupa… posso dirti che nemmeno io sono “appetibile” per i siti di sondaggi!
      Non so se parliamo dello stesso, io mi sono iscritta qualche mese fa ad “Alta Opinione” dopo aver letto su FB da una mia amica che era riuscita ad avere il primo buono da 20€: in pratica, per ogni sondaggio cui rispondi, ti accreditano da tipo da 75 cent a 2€, quando raggiungi i 20€ ti danno un buono da spendere in negozi convenzionati. Mi son detta “Beh, per perdere un po’ di tempo ogni tanto… proviamo!”. Ebbene: 9 volte su 10 (se non sono “arrivata tardi” e hanno già avuto tutte le risposte che volevano), dopo aver perso 5-10 minuti con le domande iniziali… ta-daaaaan! “Non sono idonea” per il sondaggio. Permettimi, ma… mi sa un po’ da presa per i fondelli! 😀
      L’unica di ste cose che sembra funzionare davvero è il sito del Mulino Bianco di cui ho parlato un annetto fa: ci vuole un po’ di pazienza, ma lì le risposte “pagano” davvero – tant’è che sono in attesa del secondo pacco da 6 prodotti gratuiti!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...