Darwin sbagliava

P8240550

La “chicca” che vedete nella foto qui accanto l’ho pescata qualche sabato fa andando a far la spesa… ci siam passati davanti mentre il Consorte cercava parcheggio (come immaginerete, qualche metro più avanti era pieno di parcheggi vuoti, se mi passate il gioco di parole) e non ho potuto fare a meno di scattare una fotina, ripassandoci davanti col carrello per entrare nell’Iper.

Tanto per tenerci bene a mente che non c’è limite al peggio di quello che i pirla posson riuscire a combinare, eh (ripensandoci, forse son stata pure troppo buona a censurargli la targa).

Giusto un paio di considerazioni: sul diritto di questo “genio” (o genia) a parcheggiare sullo stallo di destra (quello per gli invalidi) credo che siamo tutti d’accordo che non ci piova. Insomma, per piantar lì un’auto a quella maniera, è più che sicuro che devi avere dei grossi problemi. Sia di tipo mentale (‘un c’arrivi, stop) che di tipo motorio (manco dovesse far manovra con un tir col rimorchio… e invece per metter lì quella cavolo di Audi gli son serviti ben due stalli, dei quali uno “oversize”, dato che quello giallo è più largo per permettere di entrare ed uscire con sedie a rotelle, carrellini o altro). E poi mi faccio dei problemi io a riprendere in mano la macchina dopo tre anni che non guido, creandomi paranoie  tipo “Ma poi, se ci metto troppe manovre per parcheggiare e intralcio il traffico..? Perchè poi io mi vergogno se non la lascio proprio parallela alle righe e precisa nel mezzo…”. Cogliona io, ecco. Guardate questo/a: mica parcheggia, va là. Lui/lei l’Audi, “la butta lì”, come fosse una sciarpetta gettata sull’attaccapanni, ‘ndo cojo cojo, ca77i del resto del mondo.

La seconda considerazione, invece, riguarda il suo diritto a parcheggiare sullo stallo di sinistra (quello per le donne in gravidanza o le mamme con bimbi piccoli), e qui faccio molta fatica ad ammettere che possa avercelo… Perchè ammettere una cosa simile mi gela il sangue nelle vene. Sì, mi spaventa davvero tanto, perchè se sto/a pirla ha sul serio diritto a parcheggiare anche lì, vuol dire che s’è riprodotto/a o lo farà entro pochi mesi. Capite? A breve, di patacca del genere, ce ne sarà in circolazione come minimo uno/a in più. Lo sapevo io, che era meglio se c’azzeccavano i Maya un paio d’anni fa…

E in questo caso, non posso che confutare la “Teoria dell’Evoluzione”: se a trasmettersi ai posteri sono geni (in ogni senso) di questo tipo, bene bene che ci vada possiamo al massimo applicare la “Teoria dell’Involuzione”

Annunci

13 pensieri su “Darwin sbagliava

  1. Hai proprio ragione che non c’è limite al peggo.
    Cose di questo genere se ne vedono (fin troppe) tutti i giorni.
    Ieri stavo andando in ufficio, noto una macchina parcheggiata nel posto riservato ai disabili, ed era davvero una macchina per disabili con tanto di contrassegno arancione… Davanti al muso della macchina c’era la rampetta per facilitare l’accesso al marciapiedi… To’, han fatto il parcheggio intelligente per disabili con vicino la rampetta per l’accesso facilitato al marciapiedi… WOW! Sì.. Piccolo particolare… I diversamente intelligenti che circolano… Uno dei quali aveva ben pensato di parcheggiare la sua grossa moto nera (l’equivalente a due ruote del SUV bianco, probabilmente?!?!) proprio sopra la rampetta occupandola in toto.
    C’è gente TROPPO scema in giro, non se ne esce proprio.

    Mi piace

    • So che son cose che non si dovrebbero fare, ma sai cosa auguro io a questi imbecilli?
      Che arrivi il momento in cui debbano avere davvero bisogno e di una rampa libera (che sia per salire spingendo un passeggino o sopra una sedia a rotelle mi è indifferente) loro in prima persona.
      E che se li trovino costantemente occupati da idioti loro pari, pigri di gambe quanto di neuroni.

      Mi piace

      • Da qualche parte ho visto un’immagine (mi pare nel già citato blog di parcheggi malfatti) con una macchina messa ad occupara il posto per handicappati indebitamente e qualcuno gli ha appicciato sul parabrezza un foglione che recita così: “Ti sei preso il mio posto? Prenditi anche il mio handicap.”
        Magari ma mi pare che il Karma se ne sia andato in vacanza.

        Mi piace

          • Già…
            Adesso che ci penso, anche sotto casa mia c’è una rampetta di accesso al marciapiedi… Per taaaaaaanto taaaaaaanto tempo c’era sempre la stessa grossa moto parcheggiata che impediva a CHIUNQUE di passare. Però è bastato un biglietto ben piazzato nel posto giusto per fargli capire l’ovvio (ovvio solo per i possessori di più di 1 neurone non bruciato).
            Bisognerebbe andare in giro con un bel po’ di bigliettini da piazzare, mi sa.

            Mi piace

  2. Hanno rotto.
    Qui non si tratta di debordare ma di incapacità, maleducazione e prepotenza.
    Pertanto non bisogna andare gentili.

    1) Confisca del mezzo [ non sequestro: confisca ]
    2) Ritiro della patente
    2.b) Coriandoli della di cui sopra
    3) Divieto di riconseguire la patente per almeno due anni
    4) Multa stellare
    5) Tre mesi di sospensione della patente a chi gliel’ha data, perché non ha fatto bene il suo lavoro

    Mi piace

    • Concordo in pieno, come puoi immaginare (e trovo il punto 5 un tocco di genio: sacrosanto).

      P.S. Ohi, magari io son sadica (ma più che altro ne ho veramente le scatole piene)… c’è mica modo inserire da qualche parte dell’elenco il punto “inserimento di schegge di legno sotto le unghie”?

      Mi piace

    • Ecco, se mi veniva in mente che il motivo era per non graffiare le sue lucide e fichissime fiancate… lo so che non sarei mai riuscita a farlo, ma ti assicuro che la tentazione di tirar fuori le chiavi di casa e passare “per caso” nelle vicinanze dell’auto ce l’avrei avuta.
      Così, eh… mica apposta.
      Mica apposta esattamente come mica apposta l’idiota ha parcheggiato in quel modo.

      Sull’esser svegli degli embrioni purtroppo di norma nutro qualche dubbio (più che altro avendo visto per esperienza personale come certa gente riesca a figliare come conigli, e come invece gente che meriterebbe davvero di esser genitore si trova a penare per anni), ma in effetti un caso di deficienza come quello della foto… beh, ecco, stavolta posso darti ragione: è più che palese anche per un embrione che è il caso di non farsi vedere nelle vicinanze!

      Mi piace

  3. Pingback: Lapalissiano | Gite Mentali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...