14 pensieri su “In conclusione (sperem)

  1. Bene, avete ottenuto ciò che vi spettava. Però non so se avrei sorvolato su tutto, non tanto per una mera questione di “aver ragione”, ma proprio perché così la negligenza delle maestre, su certe questioni, alla fine, la continuate a vedere solo voi…

    Mi piace

    • In questo hai pienamente ragione.
      Il problema è che se dall’altra parte iniziano a (far finta di) non ricordarsi le cose, diventa la tua parola contro la loro… Come ne esci se ognuno si arrocca sulla sua versione, spergiura buona fede o non rammenta?

      Ovvio: se fosse successo qualcosa la volta del cortile, o se Daniela stesse male a causa di queste cose, col cavolo che si sorvolava. Ma tenendo conto di tutti i fattori e del fatto che abbiamo altri due anni e mezzo davanti… Vada per la pietra sopra.

      Anche perché se c’è una cosa che ho imparato dalla storiaccia con l’Eni è che quando riesci ad ottenere la riparazione del tuo torto, è il caso di accontentarsi così: credi che si siano scusati del disagio e che mi abbiano rimborsato almeno le spese delle raccomandate? Per niente. Ma almeno l’han piantata di tentar di estorcermi 5000 €…

      Idem qua: inutile aspettarsi ammissione di tutti gli errori. Ma almeno Daniela ora può stare come tutti gli altri e la piantiamo di farci venire infarti se le monete di cioccolato della Peppa le fan spuntare un brufolo…

      Mi piace

  2. va beh1 però non abbassare la guardia la coglioneria non f guarisce ela malafede è ingravescente. stop . la nonna breakdancer me la posso immaginare (non dico che tenesse compagnia alla mia per l’unico motivo che non ho mai visto mia nonna con un ago o qualsiasi altro utensile del genere in mano, però suonava il pianoforte -era concertista- e ha avuto in sorte una nipote totalmnte stonata) 😀 ciao carissima!

    Mi piace

    • No, figurati… Spero solo che abbiano capito che le volte che mi “fregano” è solo perché sono io che decido di fargliela passare. Ma, appunto: decido IO.

      Per l’altra faccenda, io manco i geni del nonno barbiere son riuscita a portare a casa: difatti ringrazio di avere dei governa abilissimi capelli lisci, perché diversamente non so in che condizioni uscirei di casa… 😀 😀 😀

      Mi piace

      • useresti il mio sistema:chignon : io ho dei capelli che madama medusa di certo mi invidia :grossi come fil di ferro fortemente ondulati e con le “rose” una trentina di anni fa ho provato a tagliarli, sembrava che avessi messo la testa in un frullatore! 😀 😀 😀

        Mi piace

        • Tu mi sopravvaluti… in 36 anni, MAI riuscita a capire come diamine si riuscisse a fare uno chignon. Quanto a complessità di pettinature, mi fermo alla treccia…
          Se per caso l’Aquilina dovesse decidere di fare danza classica, mi sparo… 😀 😀 😀

          Mi piace

            • Per darti un’idea della mia propensione a rapare a zero (o giù di lì) l’Aquilina, ti dico solo che la pupa ha ormai tre anni, due mesi, tre settimane e un giorno (come suggerito dal ticker qua a destra… non è che son lì col pallottoliere a tenerle i conti, eh?) e i suoi capelli… non hanno ancora incontrato la lama di una forbice!! 😀 😀 😀
              Non è che stia cercando di allevare Rapunzel… è solo che un po’ in effetti sta cascata bionda con i boccoli in fondo le sta daddìo (anche se per lo più li porta legati, che la coda a scuola è più comoda), un altro po’… non avrei idea di quanto e in che modo tagliarglieli.
              Diciamo che sto biecamente aspettando che sia lei a chiedermi il taglio… 😛

              Mi piace

  3. Io non sono stata in grado di imparare ad attaccare neanche un bottone…figurati fare il resto, e mia nonna era una sarta. Ma mia madre è come me e quindi non può fare osservazioni.
    Per orli ecc.. vado da “orlo rapido”. Per i bottoni o piccole scuciture pazienza che vengono uno schifo ma faccio da me; mi vergogno troppo 🙂
    Certo che la scuola di tua figlia hanno un tatto e sensibilità da SS naziste.
    E così adesso ho scoperto che hai una bimba bionda, non so come mai me l’aspettavo scura di capelli.
    Elisa

    Mi piace

    • Vuoi la verità?
      Me l’aspettavo (lei o lui che fosse stato) scura di capelli (e occhi) pure io!!!
      Che dire, il son castana sia di occhi che di capelli, il Consorte è biondo con gli occhi nocciola/verdi (sì, bicolori… Verdi attorno alla pupilla, nocciola sull’esterno dell’iride, netto).
      Di norma la regola è che lo “scuro” prevalga sul “chiaro”… Pensavo che cromaticamente sarebbe uscita una mia copia.
      E invece mi ritrovo con una biondina con gli occhi di un nocciola verdognolo… 😀 😀

      Comunque, a parte questa incomprensione per i pomeriggi, devo dire che le maestre dell’Aquilina stanno facendo un gran lavoro con i bimbi (considerando anche che 26 non sono pochi, e che il 51% della classe non è italiano: non è per fare razzismo è solo per dire che a inizio anno c’erano bimbi che parlavano praticamente solo la loro lingua… e si capivano solo tra di loro, perchè le maestre non è che abbiano studiato arabo, marocchino o tunisino). Tant’è che anche la sua permanenza al pomeriggio è andata praticamente liscissima: il primo giorno non ha dormito, ha voluto alzarsi piangendo perchè mi cercava ma poi si è calmata e ha passato il tempo a sfogliare libri con la maestra. Già il secondo giorno ha iniziato a riposare con gli altri tutto il tempo. Il terzo giorno s’è trovata un’amichetta cui sdraiarsi accanto e appunto da ieri si addormentano assieme…
      Insomma, so che sembra stupido, ma già in quattro soli giorni “a tempo pieno” le ho visto fare un sacco di progressi, anche qui a casa dopo la scuola. Ed è più che giusto che il merito lo dia appunto alle maestre…

      Mi piace

  4. Pingback: Scampato pericolo | Gite Mentali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...