Ma va a rane…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Volevamo ricordarli così… T___T

Presente che l’Aquilina (e anche noi, vabbè) era praticamente appena guarita dall’influenza?

Ok. Ieri l’ho tenuta a casa per precauzione: la notte aveva vomitato, ma a seguito di un brutto attacco di tosse secca… solo che sta girando un virus gastrointestinale, sai mai. Ieri non era stata malaccio, ma avevo preso la palla al balzo per farla vedere alla pediatra e chiedere anche per un’altra questione (che mi stava preoccupando moooolto di più) e anche la dottoressa, visitandola, aveva detto che in quel momento di certo non aveva il virus in fase acuta… l’unica era tenerla monitorata un giorno in più per sicurezza: se oggi non fosse capitato niente, domani sarebbe potuta rientrare a scuola.

Sarò sintetica: stamattina è iniziata nella merda fino al collo (non il mio). E no, non è un eufemismo. Quindi, benvenuto, virus gastrointestinale!

Ma non è questo a preoccuparmi: l’Aquilina per ora non ha nemmeno febbre, sta assumendo la consistenza della carta velina (ormai è da inizio febbraio che mangia meno di un uccellino, tra un cavolo e l’altro) ma ha tuttora l’energia di un diavolo della Tazmania (avessi posto per installare in casa una ruota per criceti di un metro e mezzo-due di diametro, a quest’ora altro che pannelli solari: potevamo staccarci dalla rete elettrica e vendere corrente pure ai vicini). Quindi non mi preoccupo.

A preoccuparmi è quello che il dermatologo già a inizio anno diagnosticò come eczematide psoriasiforme (diagnosi confermata anche ieri pomeriggio, quanto meno finchè non ci saranno nuovi sviluppi), che ha iniziato a tormentare l’Aquilina a metà gennaio (due macchioline arrossate sul cuoio capelluto, che mi avevano messa in agitazione solo perchè a novembre aveva avuto quel fungo… e ora vedo funghi ovunque, peggio di uno alle prese con una dipendenza da peyote). Motivazione più probabile? Una botta al sistema immunitario. Probabilmente di qualche mese fa, visto che le analisi fatte a gennaio non avevano mostrato nessun valore sballato. Schiuma da applicare in testa, e via.

Solo che dopo l’influenza di inizio febbraio le macchioline (quelle iniziali erano quasi sparite, ma ne eran venute fuori un altro paio nel mentre… sempre in fase di guarigione) hanno iniziato a proliferare come conigli. E già qui avevo chiesto alla pediatra… che però aveva minimizzato, dando appunto la colpa all’influenza. Me ne ero tornata a casa giusto con l’indicazione di uno shampoo specifico, utilizzato anche per la crosta lattea.

Solo che nella settimana successiva (la scorsa) io avevo iniziato a notare molti più capelli nella spazzola, quando la pettinavo. Solo che nel weekend il Consorte (facendo lui bagno e shampoo all’Aquilina) mi ha confermato che la mia non era paranoia.

Così, un po’ a malincuore, mi sono decisa a fare il primo taglio di capelli all’Aquilina (sì, in tre anni e tre mesi non glieli avevamo mai nemmeno spuntati…), con l’intento di diminuire lo stress in fase di pettinatura (più corti, meno nodi, meno strattoni con la spazzola) e di consentirle di tenerli sciolti anche a scuola (all’asilo la mandavo con la coda, per non intralciare nè lei nè le maestre).

Servito a un cavolo (se non ad accontentare finalmente i parenti che già da tre anni chiedevano una ciocca del suo primo taglio). Fa piacere, eh? A metà settimana, inutile raccontarsi balle: diverse zone del cuoio capelluto erano ormai parecchio scarse di capelli. Motivo per cui, sospetto virus a parte, mercoledì volevo comunque ri-rompere i coglioni alla pediatra.

Il dermatologo l’abbiamo già rivisto: ha cambiato la schiuma con una crema, la vuol rivedere tra 20 giorni… ma la diagnosi per ora è la stessa (al momento ha escluso per diversi motivi sia la psoriasi che la celiachìa ventilate dalla pediatra). A non essere più la stessa è la testolina dell’Aquilina… e di certo il virus di questi giorni le darà il colpo di grazia.

Se questo è l’inizio del 2015, mi faccio proprio coraggio… l’impegno per essere più di merda del 2014 ce lo sta già mettendo di peso.

P.S. E fortuna che non lavoro. Tra tutti i giorni di assenza che avrei dovuto fare anche io per i malanni della pupa e lo schizzare di qua e di là per visite, esami e controlli, a questo punto tanto un lavoro non ce l’avrei più comunque…

Annunci

19 pensieri su “Ma va a rane…

  1. Cavoli… Mi dispiace che l’anno stia iniziando così. Speriamo che sia qualcosa di passeggero… Magari veramente, se come dici tu, in questi ultimi periodi sta mangiando poco, potrebbe essere legato a quello. E speriamo che ‘sto virus se ne vada in fretta!
    P.S. Pure io non ho ancora mai tagliato i capelli alla Puzzola, ma il bello è che, se potenzialmente le arrivano a metà schiena, di fatto ancora non le arrivano alle spalle. Aaaah, santi ricci! 😉

    Mi piace

  2. Povera stellina! Tieni duro Fra, so che sono parole al vento ma non si può fare altrimenti. Io avevo psoriasi sui gomiti e non era un granché piacevole…immagino solo quella povera testolina. Incrocio le dita (non ho più codine da incrociare purtroppo) per voi e vi auguro ogni bene.
    Rimango sempre dell’idea che quando mi sarò sistemata con il mio ex marito offro un giro in quel posto famoso da quelle parti a spaccare tutto e sfogare un po’ di rabbia.
    Eleonora

    Mi piace

    • Guarda, in quel posto là se potessi oggi mi ci teletrasporterei.
      Ennesima notte in bianco (per me), cambiato il letto dell’Aquilina completamente (2 volte in due giorni, e fortuna che non piove), e da stamattina lei completamente 3 volte e per 3 volte doccia perchè era immerdata fino non ti dico dove (praticamente è liquida… roba che pure per buttare il pannolino non so da che parte farmi). 2 lavatrici fatte e la terza che aspetta.
      E l’Aquilina che sottolinea ogni cambio/lavaggio/pulizia con pianti che pare che io la stia scuoiando (e il suo disagio lo capisco… ma non mi aiuta granchè…).
      La testolina che sembra sempre più “spoglia”… (e l’inciaccamento della nuova crema che abbiamo iniziato a darle esteticamente non aiuta. Spero che aiuti almeno terapeuticamente… io la usai anni fa per un altro problema dietro le orecchie e a me faceva miracoli).
      E secondo te non ho voglia di schiantare qualcosa a pezzettini piccoli piccoli?

      Mi piace

  3. Ma povera…. in quanto a problemi di intestino non sono stata immune manco io 😦 come del resto metà del mio ufficio. Di macchioline rosse io ne ho a periodi sulle gambe. vai di pomate e creme!!!
    Il dermatologo consultato mi ha detto che era un problema di forte disidratazione (io bevo sempre molto, ma vabbè) e mi ha dato uno shampoo doccia e una crema ad hoc che chiaramente costa un botto e vendono solo in farmacia. Periodicamente però le macchiette si ripresentano. Mi ricordo che la sua battuta è stata: le è andata bene. molti miei pazienti il problema lo hanno nei capelli!!! Per cui non invidio la tua bimba. Spero la risolva al più presto.

    Mi piace

    • Ti dirò, l’unica cosa “bella” del virus intestinale che si è beccata l’Aquilina stavolta è che praticamente è passato in un giorno: giovedì ne è stata devastata, poverina (anche se continuava a sembrare “caricata a molla”: dopo cena ha avuto il coraggio di chiedere la solita sessione “discodance” in salotto con le canzoni dello Zecchino, mezz’ora a ballare…), ma già ieri sembrava non avesse avuto niente (in compenso ero uno straccio io, che devo essermi beccata qualcosa “di striscio”: un gran disagio, fiacca… ma per fortuna finito lì e oggi tutto ok).

      Per l’altra faccenda, mi auguro solo che riusciamo a venirne a capo… anche perchè ormai è un mese e mezzo che le applico del cortisone (prima la schiuma, ora la crema) in testa, e non è che la cosa mi faccia fare salti di gioia (se almeno non ci fosse stato quest’ultimo peggioramento catastrofico…). A parte questo, temo che le possa creare problemi di relazione all’asilo (vero che è tra i “piccoli”, ma molti bimbi possono essere stronzetti pure a 4 anni): prese in giro a parte, non vorrei che venisse isolata.
      Insomma, pensieri grigi a gogò (ti assicuro, avrei preferito che fosse capitato a me. Mi ficcavo qualcosa in testa e chissenefotte).

      Mi piace

      • Guarda, la cattiveria dei bimbi è così rinomata che la dottoressa che dovrà operare la Puzzola all’orecchio (quando è nata era tutto accartocciato, ora è rimasto leggermente aperto) ci ha detto che secondo lei è meglio farlo da piccola, possibilmente prima delle elementari, in modo da bloccare le inevitabili prese in giro (vogliamo chiamarle indelicatezze?) sul nascere…

        Mi piace

        • E anche secondo me la dottoressa ha ragione… Magari non succederebbe niente. Ma perchè rischiare se si può evitare?
          Io da piccola ero cicciotta e avevo pure gli occhiali (e ho ancora entrambe le cose, ma diciamo che finite le scuole puoi permetterti di portarle addosso in tutt’altro modo)… diciamo che ne so qualcosa, di “indelicatezze”.

          Mi piace

    • Grazie ( il lupo non lo faccio crepare sia perché mi basta l’Aquilina che non sta bene, sia perché effettivamente sarebbe la risposta sbagliata all’augurio)!
      Che ti devo dire… Io speravo in un minimo di tregua, quest’anno… Ma pare che abbiamo a che fare con un “2014+1″… 😦

      Mi piace

  4. Pingback: Di passaggio | Gite Mentali

  5. Con il virus non so che dire, non l’ho beccato così violento ma mi accompagna da 10 giorni on 1 gionata tragica.
    Per i capelli… Oltre a tutto il resto provare anche con integratori di vitamine B varie?

    Mi piace

    • È quello che voglio chiedere alla visita di controllo: per bocca non sta prendendo niente, e invece secondo me un aiutino dall’interno non farebbe male. Se fossi io, sarei anche già andata a prendermi tipo le capsule di miglio… Ma trattandosi di una bimba di tre anni preferisco prima avere il parere del medico.
      P.S. in bocca al lupo per il virus! Dieci giorni di malessere non sono affatto simpatici…

      Mi piace

      • Si un aiutino dall’interno non guasta mai.

        P.S.
        Grazie. ^_^
        Beh, essere pressocchè inappetente per 3/4 giorni aiuta la linea… Però ci vuole la gru per alzarsi la mattina. E adesso, come ho cominciato a star meglio sono al 4 giorno di mal di gola. UFFAAAAAAAAAA! Non ti dico la gioia visto che passa parecchio tempo a fare e ricevere telefonate. SIGH.

        Mi piace

  6. Pingback: Progressi | Gite Mentali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...