Sorpresa!

thermometer-833085_640Quando ero piccola, c’erano due cose che mia madre non si spiegava quando stavo male.

La prima era che non sentivo assolutamente la febbre. Anche con 39° di temperatura, io continuavo a giocare imperterrita e rimbalzare per casa. Se le veniva il dubbio che potessi star poco bene, le toccava praticamente placcarmi tipo rugby e sacramentare minacce per tenermi ferma il tempo di misurare la febbre con il caro vecchio termometro a mercurio (“Non ti muovere, che il termometro è di vetro, si rompe, ti si piantano le schegge e poi il mercurio è anche velenoso!”).

La seconda era che le volte che mi venivano le placche in gola… niente, non emettevo un lamento, continuavo a mangiare come al solito e rispondevo un “Nooooo…” scocciato quando lei continuava a chiedermi “Ma non ti fanno proprio male? E’ impossibile!!” (il buono è che poi, quando ero più grande, mia madre quando parlava di sta cosa tornava a dirmi “Ma dai, è impossibile che tu non avessi male…”… ma a quel punto io di come stessi a 2-3-4 anni non avevo più la minima idea, quindi più che far spallucce non potevo…).

Invecchiando, ero convinta di aver perso entrambe le immunità: adesso 37,5° di febbre già li sento e con 38° sono verso l’andante, e l’ultima volta che ho avuto le placche in gola mi sono ritrovata al Pronto Soccorso alle 7 di mattina di un lunedì di Pasqua, dopo una notte passata insonne per il dolore alla vana ricerca della Guardia Medica.

E invece…

Domenica mattina mi “sveglio” dopo una nottataccia infame, più stanca di quando sono andata a dormire. Niente che giustifichi il sonno agitato o il sentirsi come se avessi la febbre (che non c’è: il termometro digitale mi comunica un 36,3°)… a parte un po’ di dolore alla parte destra del collo. Boh. Passo tutta la giornata tipo zombie, e il giorno dopo decido di saltare ginnastica: martedì pomeriggio l’Aquilina ha un incontro di aggiornamento con la logopedista della ASL, che già ho dovuto rinviare la settimana scorsa perchè l’influenza se l’era beccata la pupa. Un po’ da coglioni rischiare di dover rinviare un’altra volta perchè mi sono ammalata io…

Il dolorino al collo è sempre lì (anzi, adesso mi fa un pochino male la gola, sempre a destra… ma roba da caramelline al propoli, niente di più), però in generale sto meglio. Quindi mercoledì a ginnastica decido di andarci. E il pomeriggio sono stesa… più ancora della prima volta che ho iniziato, e che ero completamente fuori allenamento da svariati lustri. Sempre niente febbre… però ha iniziato a darmi un leggero fastidio anche l’orecchio destro. Mah… qualcosa inizia a non quadrarmi.

Botta di conti: weekend lungo in vista, settimana prossima campale per l’Aquilina (26/4 audiometria e impedenzometria, 27/4 visita dall’otorino per controllare i drenaggi, 28/4 gita)… se non ne approfitto subito, dal mio medico prima di altri 8 giorni non riesco ad andarci. E qui mi viene in mente quell’altro weekend lungo.

Così stamattina vado dal mio medico: mal che vada, io perdo una mattinata e lui mi conferma che è una boiata da Borocillina.

Ho anche fortuna con la C maiuscola: alle 9.20 sono già in farmacia (di solito prima delle 13 non sono mai stata spiccia, e di solito mi tocca sempre tornare in farmacia al pomeriggio perchè alle 13 è già chiusa). 

E niente… ho fatto stra-bene ad andarci, anche se a me sembrava fosse per una cazzata e subito anche il dottore propendeva per un semplice raffreddamento, visti i sintomi che spiegavo.

Invece, non solo dovrei avere un male cane a destra (e non solo il po’ di fastidio che neanche stai a scomodare la Borocillina, basta una caramellina al propoli, dai!), ma dovrei avere lo stesso male cane anche a sinistra: ho entrambe le tonsille ben ricoperte di placche (“Ma pure la sinistra?!?” “Guarda, ti faccio una foto, così le vedi” “Ooooh… apperò, è messa peggio la sinistra della destra…”). Tempo 2-3 giorni e sarebbe arrivata anche la febbre alta (esattamente a cavallo del weekend lungo, ‘sta scostumata!).

Ho vinto 7 giorni di Amoxicillina…

E ho capito perchè da piccola quando avevo le placche non mi lamentavo. Altro che bimba stoica che non vuol rompere i coglioni ai genitori con le sue sofferenze. Nonò. Non avevo male manco allora, come stavolta… adesso lo so. 😛

Annunci

2 pensieri su “Sorpresa!

  1. meno male che sei andata dal medico sennò addio cure perchè mi sa che con la bimba non ti puoi permetterti tanto riposo!!!!!
    Anche io ho una buona tolleranza al dolore, diciamo che ai “fastidi” ci ho fatto il callo.
    Elisa

    Mi piace

    • Ho una buona soglia del dolore pure io, solo che qualche volta si rivela essere una sfiga: si tende a prender sottogamba il malanno (almeno, a me capita così… e vedo che anche chi mi sta intorno reagisce di conseguenza: prima di visitarmi, anche il mio dottore sembrava propendere per il “niente di che”).

      Guarda, stavolta non posso lamentarmi nemmeno per il riposo: per domani sono riuscita ad organizzarmi con mio padre, che porterà e andrà a prendere lui l’Aquilina all’asilo (più per mio scrupolo che per altro… non mi va di portare le placche con me a scuola, anche se domattina avrò già preso 4 dosi di antibiotico); dopo il Consorte è a casa tre giorni tra weekend e 25/4… per martedì DEVO essere in botta, ma un po’ di tempo c’è (anzi, in un eccesso di ottimismo spero di non rovinare proprio tutto il weekend a tutti).
      Insomma, ci sono stati periodi in cui potevo “sciallarmela” molto molto meno, e non mi riferisco a quando – cogliona – andavo a lavorare ammalata (penso soprattutto a quando l’Aquilina non andava a scuola, non andava in bagno da sola, non mangiava da sola…)… 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...